A Nonantola alla libreria Booklet al via la campagna per donare i libri alle scuole “#Ioleggoperché 2019”




Il Comune di Nonantola condivide e appoggia le finalità di “#Ioleggoperché 2019” al via alla libreria Booklet. L’obiettivo dell’iniziativa è promuovere la lettura incrementando le donazioni di testi alle biblioteche delle scuole del territorio.

#Ioleggoperché 2019”

Da sabato 19 ottobre è possibile acquistare i libri da donare agli istituti di ogni ordine e grado. Inoltre al termine della raccolta, gli Editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un massimo di 100.000 volumi), donandoli alle Scuole e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le iscritte che ne faranno richiesta attraverso il portale.

A Nonantola hanno aderito al progetto nazionale “#Ioleggoperché 2019” la libreria Booklet (via Longarone, 9) la scuola materna San Giuseppe e la scuola media Dante Alighieri.

Donazione

Il procedimento è facilissimo, infatti basta innamorarsi di un libro e poi al momento dell’acquisto scrivere una dedica indicando la scuola gemellata a cui donare il testo. Una volta completati questi passaggi, alla libreria Booklet spetterà il compito di consegnare il libro all’istituto scelto dal cliente.

In Italia oltre 3 3milioni i ragazzi e bambini coinvolti nell’iniziativa

In tutta Italia sono circa 3milioni i ragazzi e bambini coinvolti nella nuova edizione di #ioleggoperché.

L’iniziativa è organizzata e promossa dall’Associazione Italiana Editori (AIE) in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR), con l’Associazione Librai Italiani (ALI) e il Sindacato Librai e Cartolibrai (SIL), l’Associazione Italiana Biblioteche (AIB), il Centro per il Libro e la Lettura, Confindustria – Gruppo Tecnico Cultura e Sviluppo, con il supporto di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori.

Il progetto vanta anche il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e per le Attività culturali e per il Turismo (MIBACT) e, per la prima volta, della Banca d’Italia.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013