A Modena amministratrici, dottoresse e volontarie assieme contro il cancro


Amministratrici, dottoresse e volontarie insieme per accendere i riflettori, e questa volta anche letteralmente, sulla lotta al tumori al seno, in assoluto una delle patologie che più colpisce le donne.

È avvenuto nella serata di lunedì 7 ottobre quando sotto una Ghirlandina illuminata da qualche giorno di luce rosa in occasione dell’Ottobre Rosa, il mese dedicato alla prevenzione del carcinoma al seno, si sono date appuntamento l’assessora alle Politiche sociali Roberta Pinelli, l’assessora a Istruzione Formazione Pari opportunità Grazia Baracchi, la direttrice sanitaria dell’Ausl di Modena Silvana Borsari e la responsabile del Servizio Screening mammografico Valeria Bellelli.

Con loro si sono trovate anche la presidente dell’associazione ilcestodiciliegie Carmela Mastroianni, la presidente dell’associazione Canottieri Mutina 1930 Caterina De Carolis e una nutrita rappresentanza della squadra “Mutina Pink Dragons” il cui motto è appunto “Vincere il cancro a colpi di pagaia”. Il progetto, avviato qualche anno fa dalla Canottieri Mutina e sostenuto da Il Cesto di ciliegie, ha trasformato un percorso motorio riabilitativo in agonistico e un gruppo di donne che hanno subito un intervento chirurgico in un’affiatata squadra che ora si pone l’obiettivo di aumentare il numero delle partecipanti.

La Torre simbolo della città resterà illuminata di rosa, grazie alla collaborazione tra Comune di Modena e Hera Luce, per tutto il mese durante il quale sono previste diverse attività di prevenzione e sensibilizzazione promosse dalle aziende sanitarie e da ilcestodiciliegie.