Al Santuario la processione della Novena con il vescovo romano Guido Marini


Con la novena di preghiera è iniziato, in questi giorni, il percorso di avvicinamento alla Festa della Beata Vergine del Castello, già documentata nel 1639 e che richiama migliaia di persone al santuario diocesano. Ogni sera da un quartiere del paese, alle ore 20, parte una processione che raggiunge la Basilica per la celebrazione della Messa delle 20.30, presenziata ogni giorno da sacerdoti diversi provenienti dalla diocesi e da fuori diocesi.

Sabato 31 agosto giunge da Roma il vescovo mons. Guido Marini, maestro delle celebrazioni liturgiche pontificie e responsabile della ‘Cappella musicale pontificia sistina’, il coro che anima le celebrazioni liturgiche vaticane e non solo. Alle ore 17 il prelato guiderà un incontro sulla liturgia presso il Santuario; poi alle 20.30 presiederà la Messa con l’accompagnamento della Cappella Musicale del Duomo di Modena, con una storia quasi millenaria, attualmente diretta dal maestro Daniele Bononcini. La Cappella conta su quattro cori attivi, una scuola per le voci bianche; ogni anno presta servizio musicale in oltre 300 Messe, di cui circa 60 in latino con canto gregoriano, circa 25 in polifonia con l’esecuzione di importanti Messe d’autore.

Prima della Messa, la processione della Novena partirà alle ore 20 dall’oratorio della Madonna del Ponte e percorrerà via Gramsci, via Bassa, piazza Bachelet, via Fratelli Bandiera, via Manin,  via Silvio Pellico, via Andrea Doria, via Gramsci e via del Santuario.