Tutela dei consumatori, sanzionato negozio in Corticella che vendeva cibo avariato o non etichettato correttamente


Prodotti alimentari in cattivo stato di conservazione, infestati da insetti ed altri con etichettatura irregolare in un esercizio di vicinato del Navile. A finire nei guai il titolare, un quarantenne residente in città e originario del Bangladesh.

Ieri pomeriggio gli agenti del reparto territoriale Navile della Polizia Locale di Bologna sono entrati nell’esercizio di vicinato per un controllo a tutela dei consumatori e hanno trovato alimenti, come riso, tè nero sfuso e ceci, avariati e infestati da insetti. Molti altri prodotti, in particolare il pesce surgelato, erano privi della regolare etichettatura.

In totale, 673 prodotti alimentari preconfezionati e circa 60 chili di pesce surgelato sono stati sottoposti a sequestro penale, e il titolare sanzionato per una somma di 3 mila euro.