Montecenere: la letteratura apre “Torre in festa”


Tradizionale appuntamento a Montecenere  (Lama Mocogno) sabato 20 e domenica 21 luglio con Torreinfesta l’evento organizzato dall’Associazione culturale Il Frignano dei Montecuccoli con il patrocinio della Parrocchia di Montecenere e del Comune di Lama Mocogno e la collaborazione dell’Associazione di scrittori I Semi Neri, con cui è gemellata dal 2011. La manifestazione mira a promuovere la Torre medievale e la sua storia.

La Festa aprirà sabato 20 alle ore 16,00 con un’esposizione di moto d’epoca e col rituale della cottura del pane in un forno medievale. Alle ore 17,00 verrà presentato il romanzo fantasy di Oscar Cervi I gemelli di Goscen (Booksprit, 2019) e subito dopo l’Antologia La casa dei segni (Elis Colombini Editore, 2018), una raccolta di racconti di fantasia ambientati in borghi storici del Frignano tra il Duecento  il Settecento, opera degli scrittori dell’Associazione I Semi Neri, con un racconto cornice di Gabriele Sorrentino e la prefazione di Andrea Pini. A seguire verrà inaugurata la Mostra “Mille battaglie raccontate nella Torre” e verranno aperti gli stand gastronomici. Alle 21,00 è prevista Musica dal vivo con “Riki”.

Domenica 21 la Festa comincerà sempre alle 16,00 con la replica dell’esposizione di moto d’epoca e della cottura del pane. A seguire, Giochi medievali per bambini e adulti con l’Associazione No Fer Plei, gli stand gastronomici e il gran finale alle 21,00 con “L’Ordalia de Lo Foco” – Spettacolo di giocoleria, clownerie e teatro comico.

L’Associazione Il Frignano dei Montecuccoli ha realizzato, all’interno della Torre di Montecenere, un percorso espositivo fluido e leggero, alternando tabelloni descrittivi, manoscritti e libri originali con riproduzioni di armi bianche, elmi e soldati del XVII° sec. In questo percorso, l’Associazione frignanese collabora da tempo con l’Associazione gemellata I Semi Neri, ospite anche delle passate edizioni di Torreinfesta con presentazioni di libri dei soci. Un’alleanza nel nome della cultura che dura da anni e che quest’anno vede I Semi Neri protagonisti di un libro che rappresenta un viaggio nella memoria della terra del Frignano realizzato con lo strumento del novellario. La casa dei segni è un’Antologia rivolta a chi ha voglia di leggere storie di fantasia avvincenti ambientate in borghi antichi, tutti da scoprire, collocati fuori dai percorsi turistici tradizionali, pieni di leggende e tradizioni. Sono borghi del Frignano, che hanno visto avvicendarsi signori e governi, subìto guerre e assedi, sopportato catastrofi naturali, affrontato distruzioni e ricostruzioni, fondando la propria rinascita sul senso di comunità che lega strettamente le persone. In appendice ai racconti, il libro contiene schede contenenti cenni storici sui luoghi che fanno da sfondo ai racconti. Questo libro de I Semi Neri, ben si affianca al romanzo fantasy di Oscar Cervi che racconta antiche tradizioni celtiche con inevitabili legami col Frignano.