La base operativa dello spaccio? Il parcheggio del cimitero: 20enne denunciato a Scandiano


Fermato durante un controllo all’interno dell’auto di due cooscenti in sosta nel parcheggio del cimitero di San Ruffino, frazione del comune di Scandiano, ha evidenziato segnali di preoccupazione.  Una condotta sospetta quella del giovane seduto nei sedili posteriori che ha indotto i carabinieri in forza alla Tenenza di Scandiano ad approfondire i controlli. Infatti nel vano porta oggetti i militari hanno rinvenuta una bustina con una ventina di grammi di marijuana, risultata essere stata appena ceduta dal 20enne al conducente, mentre in disponibilità dello stesso 20enne sono stati trovati ulteriori 30 grammi circa di marijuana e un bilancino di precisione.

Per questo motivo, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della tenenza di Scandiano hanno denunciato alla Procura reggiana un giovane del paese a cui i militari hanno sequestrato mezzo etto di marijuana e un bilancino di precisione.

Alla base dell’operazione portata a termine dai carabinieri, “semplici” constatazioni rilevate dai militari nel corso dell’attività di controllo del territorio. Agli operanti, infatti, è apparsa sospetta la presenza nel parcheggio del cimitero di San Ruffino di un’autovettura con a bordo tre giovani, che pertanto sono stati raggiunti dai carabinieri per i rituali controlli. Nel corso delle procedure di identificazione non è passato inosservato l’atteggiamento insofferente e preoccupato del giovane seduto nei sedili posteriori, per cui i militari hanno approfondito i controlli. In disponibilità del 20enne due involucri contenenti una trentina di grammi di marijuana unitamente a un bilancino di precisione mentre nel vano porta oggetti è stato rinvenuto un involucro con le stesse fattezze contenente 20 grammi di marijuana risultato poi essere stato appena ceduto al conducente dal 20enne. Alla luce di quanto accertato il giovane scandianese è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il conducente dell’auto, un 23enne di Scandiano, sarà segnalato quale assuntore.