Acquisti online con carta clonata: denunciati dai carabinieri di Toano


Si sono rivelati assi dell’informatica e del crimine: operando da un’altra provincia sono riusciti a decodificare le credenziali della carta di credito di un 55enne reggiano dedicandosi ad acquisti online che includevano anche biglietti per corse urbane nell’hinterland milanese. La vittima, grazie al servizio SMS fornitogli dal gestore dei servizi interbancari, si è però subito accorta degli anomali addebiti e si è rivolta ai carabinieri di Toano.

Quest’ultimi, attraverso mirate indagini telematiche, sono risaliti agli hacker. I militari, con l’accusa di frode informatica ed indebito utilizzo di carta di credito hanno quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia un 32enne francese, una 32enne nigeriana e un 24enne nepalese, tutti irreperibili e con ultimo domicilio nell’hinterland milanese.