Sassuolo, casi di gastroenterite a Casa Serena


È stato segnalato al Servizio di Igiene pubblica dell’Azienda USL di Modena un insieme di casi di gastroenterite virale che ha coinvolto operatori e ospiti di Casa Serena di Sassuolo.

Non appena ricevuta la segnalazione dall’ente gestore, secondo i protocolli, l’Unità operativa di Igiene e Controllo delle Infezioni Correlate all’Assistenza ha avviato l’indagine epidemiologica e, contemporaneamente, ha garantito il supporto agli operatori della struttura al fine di contenere l’evento e accompagnare il processo assistenziale sugli ospiti. Nel contempo, sono stati richiesti esami di laboratorio per la conferma del sospetto diagnostico. Solo l’esito delle analisi sui campioni permetterà infatti di individuare la causa dell’infezione; sono comunque già state escluse l’alimentazione e l’igiene degli ambienti.

I casi registrati sono in tutto 52 tra operatori e ospiti; è stata somministrata un’adeguata terapia per alleviare i sintomi. Nessuna complicanza per i pazienti assistiti direttamente in struttura; si è reso necessario un solo ricovero in ospedale per un ospite con grave disabilità. La situazione sta già tornando alla normalità e attualmente rimangono 14 casi attivi.