Bologna-carabinieriUn tranquillo aperitivo al fresco delle colline reggiane si è trasformato in un momento di paura per molti avventori di una bar luogo. Ieri sera, prima delle venti, la distesa estiva di un frequentato esercizio pubblico di Canossa era piena di clienti. Tra questi anche un 44enne parmense che, probabilmente dopo aver alzato eccessivamente il gomito, per futili motivi e tra lo sgomento dei presenti, dava in escandescenze rovesciando alcuni tavolini, danneggiandone i suppellettili riposti. L’irascibilità dell’uomo ha indotto i gestori del locale ed alcuni clienti a richiedere l’intervento dei Carabinieri al fine di porre fine ai fatti. Sul posto, una pattuglia del Nucleo Operativo di Castelnovo ne’ Monti, dopo aver sedato gli animi, ha proceduto all’identificazione del parmense, a carico del quale è immediatamente scattata una denuncia all’Autorità Giudiziaria reggiana per danneggiamento e ubriachezza.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013