Interventi per la riqualificazione del centro storico di Casinalbo


CasinalboPartiranno nelle prossime settimane gli interventi di  riqualificazione del centro storico di Casinalbo presentati alla cittadinanza nel Consiglio di Frazione dello scorso 15 marzo. Come illustrato, preliminarmente ai lavori per la realizzazione della rotatoria all’intersezione tra via S.Ambrogio, via Bassa Paolucci e via Giardini, HERA provvederà al rinnovo delle reti idriche che si trovano nell’area interessata dal futuro cantiere. Al fine di limitare gli inevitabili disagi alla circolazione che deriveranno dalla chiusura alternata di alcuni tratti delle strade sopraccitate, l’Amministrazione comunale apporterà alcune modifiche al sistema della viabilità della frazione che resteranno in vigore sperimentalmente fino al termine delle operazioni.

A partire da lunedì prossimo 30 maggio, verrà attivato un nuovo semaforo all’intersezione tra via Billò e via Giardini che permetterà l’immissione diretta delle autovetture sulla stessa via Giardini in modo differente rispetto l’attuale viabilità, agevolando così il deflusso delle autovetture.

Nei prossimi giorni seguiranno ulteriori modifiche che riguarderanno in particolare via Palazzi che verrà riportata a doppio senso di marcia nel tratto compreso tra via Radici e via S.Ambrogio, e, successivamente, non appena saranno ultimati i lavori di asfaltatura da parte di un cantiere privato, verrà invertito il senso di marcia su via S.Ambrogio, nel tratto compreso tra via Palazzi e via Fiori. Pertanto, le autovetture provenienti dal cavalcavia della Modena-Sassuolo, potranno raggiungere il centro di Casinalbo percorrendo via S.Ambrogio da ovest a est.

Per quanto concerne i lavori di HERA, il cui inizio è previsto per lunedì 13 giugno, saranno preventivamente comunicate le modifiche e le limitazioni necessarie per l’esecuzione delle operazioni.

“Gli interventi che abbiamo presentato al Consiglio di Frazione rappresentano un ulteriore passo in avanti per il rilancio di Casinalbo, del quale siamo orgogliosi – afferma l’Assessore ai Lavori Pubblici Armando Pagliani – Tuttavia, sarà un cantiere particolarmente complesso per le dimensioni limitate delle strade all’interno delle quali le ditte incaricate dovranno operare. Crediamo però che i disagi per i cittadini saranno compensati dal risultato finale che sarà in grado di coniugare contenuti sul riassetto della mobilità della frazione ad interventi di decoro urbano”.