Il sindaco Alberto Vaccari saluta con soddisfazione l’ingresso dei militari nella nuova Caserma dei Carabinieri. Le chiavi della struttura, per la quale il Comune ha investito 1 milione 200mila euro, erano state affidate all’Arma nel maggio scorso.

Per il sindaco Vaccari: «Il Comune si è molto impegnato per assicurare la sicurezza sul nostro territorio. Esprimo la mia soddisfazione per questo insediamento, che è avvenuto in collaborazione con l’Arma e la Prefettura, e mi spiace che sia servito tutto questo tempo per la definitiva occupazione dello stabile. Oggi l’importante è che la stazione sia più efficiente e presente, soprattutto in un periodo in cui l’infiltrazione della criminalità, anche organizzata, è particolarmente forte e per questo si necessita di grandi energie.

Sono certo che la nuova sede consentirà ai militari di lavorare con la massima serenità, e mi auguro che il Comando Provinciale possa valutare di ampliare la sua dotazione di uomini e mezzi su Casalgrande».

La struttura è stata progettata dall’Ufficio tecnico del Comune, e si sviluppa su circa 500 metri quadrati distribuiti su tre livelli, più il seminterrato. Al primo piano si trovano gli spazi per le attività amministrative, al secondo quelli per l’accoglienza dei militari, e al terzo si trovano le due abitazioni, dotate di tutti i comfort, a disposizione del Comando. La Caserma risponde alle ultime normative in tema di sicurezza imposte alle strutture militari. Sul fronte del risparmio energetico, è dotata di pannelli fotovoltaici e solari, e di una importante parete esterna, che è un valore aggiunto per il territorio e fornisce un utilizzo alternativo e creativo del prodotto ceramico.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013