Sabato a Vignola il convegno “Scuola e Impresa: insieme ai giovani verso l’Europa del futuro”




L’Unione Terre di Castelli continua nell’impegno di promozione e sostegno a livello locale per la realizzazione dei progetti di mobilità europea. Dopo “Leonardo da Vinci S.E.I”, concluso ad agosto 2012 e il progetto di mobilità M.A.R.I.O., terminato ad agosto 2013, è partito infatti ad ottobre il Progetto Leonardo M.A.R.I.O. (Mercato Azienda Riorganizzazione Internazionale Operativa) nel quale sono coinvolti per l’Unione Terre di Castelli 24 studenti ( di cui 12 in Germania, 10 in Inghilterra e 2 in Francia). Sabato 1 febbraio, dalle 9 alle 13, presso la Sala dei Contrari nella Rocca Boncompagni Ludovisi di Vignola, si svolgerà il convegno sul tema “Scuola e Impresa: insieme ai giovani verso l’Europa del futuro”, durante il quale si parlerà proprio dell’importanza di condividere politiche innovative e progetti che rappresentino percorsi formativi di nuova sperimentazione.

In questa occasione si approfondirà la valenza dei progetti di mobilità e la loro funzione di esperienza di collegamento tra formazione scolastica e competenza lavorativa nonché di strumento in grado di favorire l’acquisizione di un’effettiva cittadinanza Europea.

E’ prevista la partecipazione, in qualità di relatori, dell’Onorevole Manuela Ghizzoni, Vicepresidente della Commissione Cultura Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati; dell’Onorevole Laura Garavini, Deputato nella Circoscrizione Estero/Europa e dell’Onorevole Maria Cecilia Guerra, Viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Interverranno inoltre: Daria Denti, Presidente dell’Unione Terre di Castelli e Francesco Lamandini, Assessore all’Istruzione dell’Unione terre di Castelli; il Presidente della Fondazione di Vignola Valerio Massimo Manfredi e l’imprenditrice Franca Popoli. Durante la mattinata contributo di Alberto Seligardi, Responsabile Education Unindustria Modena e intervento di Michela Grandi, studentessa partecipante al progetto MA.R.I.O. 2013.

Moderatrice Emilia Muratori, Vicepresidente dell’Unione Terre di Castelli.

Alle 12.30, a chiusura del convegno, verrà anche consegnato ufficialmente, agli studenti che hanno partecipato al progetto dello scorso anno, l’Europass mobility, apposito attestato con valenza europea sottoscritto dai tutor e dall’Ente organizzatore del progetto, che certifica la durata dell’esperienza lavorativa in Europa, le attività svolte dai tirocinanti e i risultati ottenuti in termini di abilità e competenze. Contestualmente sarà offerta la possibilità a tutti gli interessati di approfondire la conoscenza riguardo alle opportunità di mobilità e formazione nel panorama europeo, anche tramite la presenza di help desk allestiti da Europe Direct di Modena.

L’Unione Terre di Castelli, come istituzione locale, continua a promuovere iniziative di questo genere che contribuiscono ad ampliare il ventaglio di opportunità formative e le prospettive di futura collocazione lavorativa per gli studenti degli Istituti d’Istruzione Superiore; determinando una ricaduta positiva sullo sviluppo economico e sociale del territorio. Fondamentale ruolo continua a rivestire la Fondazione di Vignola che consente, attraverso l’erogazione di un generoso contributo economico, di rendere concretamente fruibili gli stage di mobilità da parte degli studenti più meritevoli.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013