Per non dimenticare, Vezzano sul Crostolo intitolerà una via a Falcone e a Borsellino


via-falcone-borsellino-vezzAd alcuni giorni dall’anniversario della strage di Capaci (23 maggio) dove, 21 anni fa, persero la vita per mano della mafia il giudice Giovanni Falcone, la moglie e tre agenti della scorta, l’Amministrazione comunale di Vezzano sul Crostolo intitolerà ufficialmente una via a Falcone e al suo collega Paolo Borsellino, ucciso nel luglio dello stesso anno.

Sabato 25 maggio alle ore 11.30 si svolgerà la cerimonia ufficiale di intitolazione di Via G. Falcone e P. Borsellino – laterale di via Martelli – alla presenza del Prefetto Antonella De Miro, del Sindaco Mauro Bigi, degli Assessori e con la partecipazione di alcune classi delle Scuole Medie di Vezzano sul Crostolo.

“Oggi, per noi, porre l’accento sul tema delle mafie vuole significare un impegno nostro come Amministratori e di tutta la comunità a capire come, quando e dove le mafie stesse oggi operano – ha dichiarato il Sindaco Mauro Bigi. Finanza, appalti pubblici, commercio, gioco d’azzardo, droghe. Un mondo che ci circonda a cui noi oggi dobbiamo porre un freno prima che sia troppo tardi. Se già non lo è”.

Particolarmente rivolto ai più giovani, ma aperto a tutta la cittadinanza, lo spettacolo che precederà la cerimonia “Giovanni Falcone: un uomo”, di e con Monica Morini e Bernardino Bonzani, che andrà in scena al Teatro Manzoni di Vezzano sul Crostolo alle ore 9.30.