carabinieri_100Carabinieri della Stazione di Medicina hanno denunciato un 47enne del luogo per simulazione di reato, danneggiamento seguito da incendio e fraudolento danneggiamento dei beni assicurati.

La vicenda risale allo scorso 6 giugno, quando una pattuglia del Pronto Intervento dell’Arma si recava in via San Paolo dove era stata segnalata una Mitsubishi Pajero avvolta dalle fiamme. Gli accertamenti avevano rilevato che il veicolo, intestato a una pensionata di Medicina, risultava rubato e la denuncia di furto l’aveva fatta il figlio della donna qualche giorno prima. Le indagini dei Carabinieri però hanno dimostrato che l’incendio l’aveva appiccato proprio chi si era presentato in caserma per avanzare il verbale. L’escamotage dell’artigiano era quella d’ intascare il premio assicurativo di una polizza che aveva stipulato soltanto qualche settimana prima.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013