In Regione delegazione istituzionale e di imprenditori del Giappone




«Rafforzare la collaborazione tra Emilia-Romagna e Giappone è uno degli obiettivi delle politiche di internazionalizzazione per il 2012. Vogliamo creare un network di conoscenze che favorisca l’incontro tra le imprese dei due territori mettendo gli imprenditori giapponesi in grado di avere una migliore e più precisa conoscenza delle opportunità del territorio emiliano-romagnolo in termini economici, produttivi e scientifico-tecnologici». Lo ha evidenziato l’assessore regionale alle attività produttive Gian Carlo Muzzarelli durante un incontro, oggi a Bologna, tra la Regione Emilia-Romagna e rappresentanti istituzionali ed imprenditoriali del Giappone, tra i quali il Console Generale del Giappone in Italia, Shigemi Jomori, e il Presidente della Ccigi (Camera di Commercio e Industria Giapponese in Italia), Toru Yamaguchi.

«Quello giapponese è un mercato interessante che dobbiamo guardare con crescente attenzione. Fin dal 2001 la nostra Regione – ha aggiunto Muzzarelli – è stata protagonista attiva di numerose iniziative in Giappone per la promozione delle nostre filiere produttive d’eccellenza partecipando alle più grandi rassegne del Made in Italy e favorendo al contempo la nostra internazionalizzazione».

L’iniziativa è inserita nel progetto ‘Punto di incontro’ realizzato dalla Camera di Commercio e Industria Giapponese in Italia (Ccigi), in collaborazione con Jetro (Japan external trade organization ) che si svolge due volte all’anno in aree del nostro Paese ogni volta diverse.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013