Consiglio Comunale a Fiorano giovedì 6 Maggio


Presso la sala consiliare di Via Santa Caterina 36, giovedì 6 maggio, alle ore 20.30, è stato convocato il Consiglio Comunale di Fiorano Modenese per trattare il seguente ordine del giorno:1) Regolamento museo della ceramica. Approvazione.

2) Acquisizione a titolo gratuito di una porzione di strada in Via Montegrappa.

3) Acquisizione di un titolo gratuito di un’area da destinare a parcheggio in Via Vittorio Veneto.

4) Accorpamento al demanio stradale della porzione di terreno utilizzata ad uso pubblico previa acquisizione del consenso da parte dei proprietari.

5) Convenzione con il comune di Formigine per il consolidamento spondale del lago di pesca sportiva in località Cameazzo. Approvazione.

6) Crisi economica. Richieste proroghe al ritiro permessi di costruire. Autorizzazione agli uffici al rilascio.

7) Ordine del giorno per richiedere una proroga all’utilizzo degli ammortizzatori sociali presentato dai gruppi consiliari Partito Democratico, Italia Dei Valori e Fiorano al Centro.

8) Ordine del giorno su protesta dei Sindaci Lombardi presentato dai gruppi consiliari Partito Democratico, Italia Dei Valori e Fiorano al Centro.

9) Ordine del giorno su Unità Europea presentato dai gruppi consiliari Partito Democratico, Italia Dei Valori e Fiorano al Centro.

10) Ordine del giorno presentato dai gruppi consiliari Italia dei Valori, Partito Democratico e Fiorano al Centro portante ad oggetto: “Adesione alla campagna di raccolta firme promossa da legautonomie e Uncem”.

11) Interrogazione presentata dai consiglieri Bastai e Cuoghi portante ad oggetto: “Manutenzione straordinaria bagni di Spezzano presso Scuole C. Menotti”.

12) Interrogazione presentata dal Consigliere Orlandi portante ad oggetto: “Modalità sgombero neve”.

13) Interrogazione presentata dal Consigliere Grazioli portante ad oggetto: “Infiltrazione acqua e comparse di crepe in nuovo ufficio tecnico”.

14) Interrogazione presentata dal Consigliere Bastai portante ad oggetto: “Interrogazione sulla opportunità della nuova costruzione Cà Rossa in zona Salse di Nirano sua agibilità”.

15) Interrogazione presentata dal Consigliere Bastai portante ad oggetto:”Ricorso al Consiglio di Stato avverso la sentenza n. 433/2010, emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale per l’Emilia Romagna di Bologna a seguito del ricorso presentato da Sinergas Impianti S.r.l. Autorizzazione alla costituzione in giudizio”.