Affidamento della gestione della piscina di Spezzano


L’Amministrazione Comunale di Fiorano Modenese ha aperto il bando di gara per affidare la gestione della piscina comunale scoperta del Centro Sportivo Ciro Menotti di Spezzano, comprendente la vasca natatoria di m.25×12, la vasca bambini, l’area verde perimetrale, la palazzina spogliatoi e servizi, un fabbricato destinato ad esercizio di somministrazione alimenti e bevande da considerarsi strumentale all’attività di intrattenimento e svago dell’intera struttura.

L’affidamento avrà validità fino al 28 marzo 2013 e avverrà mediante procedura aperta con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa in relazione a: offerta in rialzo sul valore del canone annuo, offerta in ribasso sul valore iniziale delle tariffe ordinarie e agevolate, offerta tecnica in relazione ad elementi gestionali, come il piano delle attività corsistiche e delle iniziative; l’organizzazione per l’utilizzo della piscina da parte dei Centri Ricreativi estivi comunali; l’organizzazione di attività di nuoto per gruppi di disabili provenienti dai centri pubblici semiresidenziali diurni del territorio distrettuale su segnalazione dei Servizi Pubblici competenti prevedendone la gratuità; il supporto all’ informazione e promozione di iniziative e attività sportive, ricreative, culturali e ambientali dell’intero centro sportivo Ciro Menotti, delle Salse di Nirano e del Castello di Spezzano; il numero di ore dedicate al nuoto libero durante la settimana; l’organizzazione di attività ricreative e di intrattenimento anche serali.

La nuova gestione della piscina si accompagna con gli interventi in corso per riqualificare la struttura, attiva da ventisei anni, con particolare attenzione alla sicurezza e all’adeguamento delle normative per superare le barriere architettoniche.

L’intervento prevede il consolidamento e la ripavimentazione dell’area esterna, il rifacimento del rivestimento delle vasche, pareti e fondo. Per la realizzazione dei blocchi di partenza, dei bordi sfioratori e delle fasce di virata è previsto l’uso di pezzi speciali, conformati ad hoc, e con superficie grippante ed antiscivolamento. Il fondo della piscina dei bambini è previsto antisdrucciolevole, con disegno colorato ad esaltarne lo scopo ludico-motorio.

Per la delimitazione dell’attività natatoria, a separazione delle aree percorribili a piedi calzati ed a piedi nudi è prevista una barriera divisoria, comprensiva di cancelletti apribili e parti amovibili per accesso ai mezzi da lavoro. L’accesso alle vasche avverrà esclusivamente attraverso passaggi obbligati, muniti di doccia e zampilli lavapiedi, di cui due esistenti ed uno di nuova realizzazione.