Domenica trekking tra i Sassi di Roccamalatina e giornata a cavallo lungo i torrenti Rossenna e Mocogno




Domenica 18 aprile, nel Parco Regionale dei Sassi di Roccamalatina alle ore 9 parte l’escursione in mountain bike “Le bianche note d’un verde pentagramma”. Il titolo ricorda che a Montecorone, piccolo borgo all’interno del Parco, nacque un grande musicista del ‘600: Giovanni Maria Bonocini, Capo dei Violini alla corte estense e Maestro di Cappella in Duomo a Modena. La musica di Bonocini fu certamente ispirata anche dal bianco della fioritura dei ciliegi che in questa stagione ammantano le colline di Roccamalatina. I bikers affronteranno un percorso di circa 20 chilometri, su sentieri campestri e sbrecciate, con un dislivello di 370 metri. E’ previsto un pranza a casa Zara a base di delizie casalinghe, tutte biologiche: pizza con pomodoro, salsiccia e prosciutto, stria con marmellate. Il rientro è previsto per le ore 18 circa. Prenotazione obbligatoria Federico Fiori 329.9565471, 347.3184797 – e-mail.

Sempre a Roccamalatina, nel pomeriggio è in programma anche un’escursione a piedi lungo il Sentiero Panoramico n.1 del Parco. I partecipanti saranno accompagnati da una guida esperta, alla scoperta di impronte e degli scorci panoramici più suggestivi dell’area protetta con passaggio al nuovo binocolo panoramico. La partenza è alle ore 15 dal Centrop Visita Cà Tassi. Info: Bellei Augusta 334/3505840.

In sella tra i percorsi dell’acqua e i profumi della primavera.  Domenica 18 aprile il gruppo Attacchi Val d’Aosta e Appennino modenese organizza una giornata a cavallo lungo i torrenti Rossenna e Mocogno fino al suggestivo borgo medievale di Brandola. Lasciato il maneggio di Polinago alle 9.30 i cavalieri attraversano pascoli e boschi di querce secolari e seguendo il corso dei ruscelli che alimentano il torrente Rossenna raggiungono il ponte in sasso di Brandola e la mulattiera che si inerpica fino al castello. Superato il castello, si entra nel Comune di Lama Mocogno con i suoi borghi rurali e superando al trotto i crinali si scende fino al torrente Mocogno. Costeggiando le sue rive si incontra il mulino del Ruoto. Abbeverati i cavalli e dopo una breve sosta per il pranzo si riparte per il maneggio, il rientro è previsto per le 17. Il percorso è adatto a chi possiede sufficienti capacità equestri, la guida sarà Tiziano Bedostri, tecnico FISE di III livello. Info: email, tel 348 23 123 90.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013