Centri Diabetologici modenesi, soluzioni che puntano a migliorare l’assistenza


Le scelte organizzative che l’Azienda ha messo in campo rispondono all’esigenza di aumentare l’attenzione per i pazienti diabetici. In particolare si è scelto di concentrare progressivamente le risorse a disposizione per sviluppare un percorso assistenziale che aumenta il rilievo dell’attività di consulenza e assistenza sanitaria. Il prelievo di sangue, seppur importante, rappresenta solo una delle attività garantite presso un servizio diabetologico. L’assistenza al paziente è infatti garantita non solo attraverso il monitoraggio dei parametri di laboratorio e il trattamento con farmaci, ma anche attraverso comportamenti e stili di vita (ad esempio, corretta alimentazione e attività sportiva) appresi grazie al colloquio con i professionisti del Servizio. In quest’ottica si è cercato di aumentare il tempo che il personale infermieristico può dedicare all’informazione e formazione del paziente diabetico.

La diversa modalità di accesso che prevede l’esecuzione degli esami del sangue e della visita in giornate diverse, è un modello adottato da diverso tempo, di norma concordato con i pazienti ed è finalizzato a migliorare il servizio garantito agli assistiti con esigenze lavorative, rispondendo maggiormente ai loro bisogni. Sarà cura dell’azienda monitorare i percorsi per valutare se e dove introdurre dei correttivi.

Rispetto poi alla sede presso la quale sottoporsi al prelievo del sangue, si precisa che i pazienti diabetici modenesi hanno un’ampia possibilità di scelta. A loro disposizione, così come di tutti i modenesi, in città ci sono otto punti prelievo, tre dei quali in convenzione con i privati accreditati: una vera e propria rete territoriale che garantisce circa 3.600 prelievi alla settimana. La loro distribuzione è capillare, proprio per avvicinare i servizi ai cittadini e inoltre va segnalato che ad uno dei punti prelievo, quello presso il centro commerciale “La Rotonda”, si accede con la semplice richiesta del medico, senza bisogno di prenotazione. Agli altri punti prelievo si accede con prenotazione che può essere effettuata non solo presso gli sportelli Cup dell’Azienda USL, ma anche in farmacia.