Venerdì 11 sciopero alla Gambro-Dasco di Medolla


cgilSciopero di 8 ore venerdì 11 dicembre 2009 alla Gambro-Dasco di Medolla, proclamato dalla Rsu per rivendicare il progetto industriale per il prossimo triennio. In occasione dello sciopero è previsto anche un presidiodalle 5.30 del mattino e sino alle ore 14 davanti ai cancelli aziendali (via Modenese 66 – Medolla).

La Gambro-Dasco di Medolla, del Gruppo multinazionale svedese Gambro, è azienda leader del settore biomedicale nella produzione di apparecchiature per emodialisi e conta circa 800 addetti.

Da settembre, la Rsu è in attesa di conoscere il progetto industriale per i prossimi anni promesso dalla Direzione aziendale, ma anche nel recente incontro del 3 dicembre non sono emersi elementi chiari tesi a consolidare e implementare il sito produttivo di Medolla.

La Rsu ha perciò deciso questa azione di lotta per ribadire l’assoluta contrarietà a eventuali tentativi di ridimensionamento del sito produttivo modenese, e chiede risposte certe per la qualificazione del sito attraverso sviluppo e produzione di nuova tecnologia, di uscire dalla logica della riduzione del costo del lavoro come unico elemento di competitività, quantificare e qualificare le risorse economiche da investire in ricerca e sviluppo, e consolidare tutti i livelli occupazionali.

(RSU Gambro-Dasco Medolla)