Novità nel trasporto pubblico a Carpi


Dal primo marzo anche a Carpi sui mezzi del trasporto pubblico urbano Arianna sarà possibile utilizzare l’Atcm Card, l’abbonamento ricaricabile che consente di viaggiare in tutta la provincia con un unico titolo di viaggio e che più viene utilizzato meno fa pagare l’utente, con le specifiche Atcm Card senior e Atcm Card under 20.

Per presentare questa novità da domani, 21 febbraio (e ogni giovedì per un mese, dalle ore 10 alle ore 12) sarà attivo uno specifico servizio informativo ed operativo gestito direttamente da Atcm presso il QuiCittà di via Berengario. Si passa così dalla centralità del singolo biglietto del trasporto pubblico alla valorizzazione dell’abbonamento, più vantaggioso e assai personalizzato.

In contemporanea entreranno in funzione anche le nuove tariffe di Arianna adeguate agli standard provinciali (a cinque anni di sperimentazione e promozione del servizio di trasporto pubblico urbano, introdotto a Carpi proprio nel 2002, e che grazie al contributo straordinario del Comune ne ha abbattuto finora il costo del 50%): il prezzo del biglietto da cinquanta centesimi salirà così ad un euro, per una validità dello stesso di un’ora e quindici minuti. Ricordiamo che i biglietti sono acquistabili a bordo dei bus e nelle rivendite autorizzate (bar, edicole e tabaccherie, rimangono validi quelli acquistati prima dell’entrata in vigore delle nuove tariffe).

Qui si potranno acquistare anche i ticket per il servizio Prontobus, che permette a chi abita nelle frazioni di Carpi di recarsi in centro con una telefonata di prenotazione della corsa: i biglietti costeranno da 1 a 1.65 euro (1.70 per i biglietti acquistati sul bus) a seconda delle zone di validità dello stesso.

Per quello che riguarda il Car sharing, dopo la positiva sperimentazione fatta nel 2007, è stata confermata l’estensione del servizio a Carpi. Ricordiamo che il servizio è attivo 24 ore su 24, tutti i giorni dell’anno: due le vetture disponibili, a metano, nelle piazzole di via Berengario e di fronte alla stazione ferroviaria.
Per informazioni Atcm Modena, numero verde Atcm 800 111 101; prenotazioni telefoniche allo 848 810 000. Ai primi 50 cittadini che si presenteranno per sottoscrivere un abbonamento del servizio l’amministrazione comunale lo offrirà gratuitamente.

Infine ricordiamo che gli abbonamenti Atcm agevolati per anziani e pensionati per l’anno 2008 si possono già attivare presso l’edicola/biglietteria Atcm in piazzale Allende. L’abbonamento è valido per un anno a partire dalla data d’attivazione, ne hanno diritto gli anziani ed i pensionati, a partire dai 58 anni per le donne, i 63 per gli uomini e gli invalidi. Presso la biglietteria si potrà ritirare il modulo di autocertificazione. Per attivare l’abbonamento sono necessari un documento d’identità, il codice fiscale ed una foto-tessera.