venerdì, 21 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppuntamentiCarpi: Festival CTRL+C, tre giorni dedicati alla contemporaneità





Carpi: Festival CTRL+C, tre giorni dedicati alla contemporaneità

Si chiama CTRL+C ed è una delle proposte più interessanti contenute nel programma 2007 di Natale a Carpi. Da venerdì 7 a domenica 9 dicembre la città dei Pio ospiterà infatti un vero e proprio festival dedicato all’arte contemporanea e alla musica elettronica, promosso dagli assessorati a Politiche giovanili e Politiche culturali, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi.

CTRL+C, come i tasti che bisogna utilizzare sulla tastiera del personal computer quando si vuole copiare un documento: cifra stilistica degli eventi proposti a Carpi sarà infatti il concetto di serialità, ripetizione.

“I luoghi nei quali si svolgerà CTRL+C – spiega l’assessore alle Politiche culturali Alberto Bellelli – si trovano tutti nel centro storico cittadino: abbiamo scelto una chiave di lettura capace di avvicinare le persone, giovani ma non solo, a nuovi temi e nuovi linguaggi; vogliamo infatti andare a raccontare la vita di tutti i giorni, che si gioca spesso su meccanismi di ciclicità e ripetitività”.

Altissimo il livello degli appuntamenti (realizzati in collaborazione con Blanco e Punk! NotDiet), in particolare quello di apertura: venerdì 7 dicembre presso l’Auditorium della Biblioteca multimediale Loria (via Rodolfo Pio 1) alle ore 18.30 il festival inaugurerà con La copia e la serialità nella cultura contemporanea: il tema verrà affrontato in questa occasione dal critico cinematografico Enrico Ghezzi e dal regista Alex Infascelli.
Ghezzi sarà poi il protagonista di una sonorizzazione alle ore 21 sempre del 7 dicembre, mentre alle ore 22 e alle ore 23 si esibiranno al Teatro Comunale il canadese Tim Hecker e il tedesco Apparat, due degli esponenti più importanti della scena elettronica internazionale. La serata del 7 si concluderà infine con un dj set di Alex Infascelli al circolo Arci Mattatoio di via Rodolfo Pio.
Sabato 8 dicembre CTRL+C darà poi spazio all’arte contemporanea, con un primo appuntamento alla galleria Angolo retto di piazza Martiri 46 alle ore 18.30, mentre a seguire foto, fumetti, musica e dj set di artisti contemporanei la faranno da protagonisti alla Sala ex Poste di Palazzo dei Pio. Alle ore 21 un reading di Emidio Clementi e l’esibizione del pianista tedesco Volker Bertlmann in arte Hauschka proseguirà all’Auditorium della Biblioteca Loria il programma della giornata, che si concluderà al circolo Arci Mattatoio con il dj set hip hop di Deda aka Katzuma.

CTRL+C si chiuderà domenica 9 dicembre alle ore 21 in un luogo insolito, ma certamente significativo: la Stazione delle autocorriere di viale Peruzzi, che ospiterà una performance teatrale assolutamente da non perdere promossa dai ragazzi del Forum Teatro e da Teatri in movimento, intitolata Il fantoccio.
Ricordiamo poi che la stazione dell’Autocorriere, un luogo che ha necessità di essere vissuto maggiormente dai cittadini carpigiani, sabato 15 e domenica 16 dicembre sarà invece dal primo pomeriggio la sede di Icone, rassegna di arte murale, graffiti e musica.

“Il progetto Icone, curato dall’Associazione Fuori Orario di Modena, si pone come obiettivo – afferma Massimo Grillenzoni dell’assessorato alle Politiche culturali – la riqualificazione urbana di aree degradate o poco vissute dalla cittadinanza, utilizzando lo strumento dell’arte murale come fattore di crescita artistica e culturale nel rispetto delle regole e della cittadinanza. Il tema graffiti è sempre un poco spinoso ed è importante che emerga però il fattore di riqualificazione quanto quello dell’educazione civica. Vale a dire: sì ai graffiti e all’arte murale ma nel rispetto degli edifici, dei proprietari e della comunità locale”.

Tutte le iniziative sono ad ingresso libero.
Per informazioni: Ufficio cultura del Comune, telefono 059 649905 – ControlCFestival.

















Ultime notizie