sabato, 20 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAttualita'Bologna: campagna di sensibilizzazione Ascom su abuso alcol





Bologna: campagna di sensibilizzazione Ascom su abuso alcol

Nei pubblici esercizi saranno affissi da oggi i manifesti della campagna di Ascom Bologna, Silb (Sindacato Locali da Ballo) e FIPE (Sindacato Pubblici Esercizi) per un consumo controllato e attento di bevande alcoliche.


Con questa iniziativa l’Associazione Commercianti ottempera alla previsione dell’ordinanza orari del Sindaco Cofferati, che prevede un ruolo dei gestori per attività di informazione e prevenzione sull’abuso di alcolici e specifiche azioni di sensibilizzazione, coinvolgendo tutte le attività di pubblico esercizio della città.

Sono in distribuzione due tipi di manifesto che contengono un messaggio chiaro rivolto in modo cortese, ed al contempo convincente, ai consumatori. Il primo comunica che il locale rispetta l’obbligo normativo di non somministrare alcolici a chi ha meno di 16 anni. Il secondo, invece, si rivolge ad un pubblico più ampio e contiene messaggi sulle azioni che i gestori sono in grado di tutelare la sicurezza, l’incolumità e la salute della clientela per un intrattenimento di qualità.

Ascom Bologna ed i gestori dei pubblici esercizi ritengono, anche in questo modo, di aver adempiuto al proprio dovere mettendo in campo oltre a questa campagna quelle iniziative richieste dall’Amministrazione al fine di ottenere il prolungamento dell’apertura fino alle ore 3 delle proprie attività. Come era largamente prevedibile da parte dei gestori c’è stata una risposta seria e professionale.

Adesso Ascom Bologna si attende che l’Amministrazione Comunale e la Polizia Municipale in collaborazione con le Forze dell’Ordine facciano la loro parte per ridurre significativamente il degrado presente in molte zone della città ed in particolare che vi sia un’applicazione sistematica e rigorosa dell’art. 12 (divieto di bivacco e accattonaggio) e dell’art. 14 (divieto di suoni e schiamazzi) del Regolamento di Polizia Urbana.

















Ultime notizie