Omicidio Limidi: assolta Paola Mantovani


Paola Mantovani, unica imputata nel processo per la morte del figlio, Matteo Nadalini, 14 anni, ucciso soffocato con una busta di plastica nel settembre 2001, è stata assolta per ‘non aver commesso il fatto’. Lo ha deciso al termine di una breve udienza il gup Alberto Ziroldi.

Per Paola Mantovani, che si è sempre proclamata innocente, dieci giorni fa, durante una nuova udienza a porte chiuse del processo, il Pm Fausto Casari aveva chiesto la condanna a venti anni e sei mesi di reclusione.