Reggio Emilia: E.R.A. (European Resistance Archive)




L’obiettivo del Progetto E.R.A. (European Resistance Archive) è quello di creare un archivio europeo online della Resistenza durante la seconda guerra mondiale, utilizzando in special modo materiali video che verranno girati dai partner stessi del progetto; la raccolta e la condivisione di queste video-testimonianze dei resistenti, pone il progetto, assieme al fatto di essere internazionale e intergenerazionale, come esperienza prima a livello europeo.


Partecipano istituti ed associazioni attivi nel campo della memoria e delle politiche giovanili provenienti dai seguenti paesi: Austria, Francia, Germania, Italia, Polonia, Slovenia. Partner “head of project” è l’Istituto storico Istoreco di Reggio Emilia.

Alcuni storici accompagneranno giovani europei fra i 15 e 25 anni che durante i 9 mesi del progetto condurranno loro in prima persona le videointerviste a donne ed uomini resistenti, parteciperanno ad un Viaggio della Memoria internazionale e collaboreranno alla costruzione del nuovo portale internet.

Dopo il primo meeting di elaborazione del progetto, tenutosi in questi giorni nella nostra città, si procederà attraverso le tappe seguenti:
settembre 2006 – gennaio 2007: realizzazione delle videointerviste.
Punto centrale dell’archivio online saranno le videointerviste, condotte da parte di giovani europei, a testimoni che hanno combattuto contro tutto quello che Auschwitz rappresenta (nazismo, fascismo, occupazione, persecuzione, stermino) nei loro rispettivi Paesi.
La realizzazione dei video sarà sostenuta dall’aiuto di storici e da una troupe televisiva che si occuperà dell’intera registrazione, taglio e montaggio del materiale per assicurare un format comune.
febbraio 2007: Viaggio della Memoria ad Auschwitz.
Incontro dei giovani di tutti i paesi partner ad Auschwitz come luogo simbolo del disastro della seconda guerra mondiale nazista. Sarà un’occasione di studio e di scambio di opinioni che nascono dalle diverse prospettive politiche e nazionali.
L’esperienza dei Viaggi della Memoria di Istoreco viene quindi condivisa come “best practice” con gli altri paesi: un grande riconoscimento all’idea originale avuta quasi dieci anni fa dall’istituto reggiano.
La realizzazione delle interviste prima della visita ad Auschwitz gioca un ruolo molto importante nella preparazione al viaggio.
febbraio 2007 – 15 aprile 2007: creazione del sito web.
Visto che le condizioni del nazismo, del fascismo, dell’occupazione e della Resistenza sono state profondamente diverse da uno Stato all’altro, abbiamo ritenuto necessario creare uno spazio in cui fosse possibile tanto informarsi riguardo ad avvenimenti storici di ogni Paese, quanto approfondire la conoscenza dei diversi movimenti di Resistenza.
Mentre i progetti di documentazione già esistenti operano nella maggior parte dei casi in una prospettiva nazionale, E.R.A. vuole formare la coscienza di una storia comune europea antifascista. La realizzazione delle interviste per E.R.A. è una delle ultime possibilità che abbiamo di registrare le storie di questi testimoni.
Il sito web è pensato come un progetto che guarda al futuro: è un sito aperto ed in continua crescita. Una seconda fase del progetto potrebbe prevedere la raccolta di tutti i materiali video dei testimoni della Resistenza già esistenti e la loro conservazione nell’archivio.
8 maggio 2007: presentazione pubblica del portale a Berlino.

I partner del progetto ERA:
Istoreco Reggio Emilia – istituto storico leader del progetto; Provincia di Reggio Emilia; Pulse – organizzazione no profit reggiana che opera nella comunicazione e nella cooperazione internazionale in ambito sociale; CEMEA – organizzazione socio-educativa dalla Francia; Karta Warszawa – istituto storico dalla Polonia; DGB – sindacato dalla Germania; FFM – organizzazione sociale antirazzista dalla Germania; INZ – istituto storico dalla Slovenia; GAJ Wien – organizzazione giovanile del Partito Verde dall’Austria.