Mostre: a Rubiera gli ultimi lavori di Giorgia Beltrami


Un’ampia mostra raccoglie i lavori degli ultimi tre anni dell’artista Giorgia Beltrami, in un percorso espositivo che si sviluppa presso i suggestivi spazi dell’Ospitale, una corte cinquecentesca in località Fontana a Rubiera.

La rassegna, a cura di Chiara Canali, presenta un gruppo di opere recenti, che ruotano attorno a due filoni: da una parte il recupero delle culture e
tradizioni familiari e, dall’altra, l’espressione di segnali di trasformazione territoriale, all’interno del paesaggio emiliano.
Nelle tavole della Beltrami, la grafite nera disegna corpi e figure in cui il volto spesso si riduce al contorno di una silhouette, per alludere ai ricordi impressi nella memoria che, a poco a poco, vanno svanendo e sfuocando. Sulle forme in bianco e nero del passato si profila il colore, rosso o arancione, simbolo di cambiamento e d’incertezza sul domani, evidenziando il passaggio ideologico tra due diverse identità sempre più sovrapposte. La mostra sarà inaugurata sabato 13 maggio alle ore 18.30 e sarà visibile fino a sabato 17 giugno.