Via Adda: chiesti i domiciliari per Idrissi


Mentre inizierà fra poco il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocato in Prefettura per i problemi di via Adda, l’avvocato di Moulayamer Oulkadi El Idrissi, l’immigrato protagonista del violento arresto di via Adda, ha chiesto per il marocchino gli arresti domiciliari.


Idrissi potrebbe lasciare presto il nostro territorio: una associazione islamica (Islamic anti defamation league) di Roma si è detta disponibile ad accoglierlo nella propria foresteria. Il giudice si pronucerà sulla misura entro due giorni e se la risposta fosse positiva l’uomo si trasferirà nella capitale.