Metalmeccanici: domani (17/1) sciopero di 8 ore


Parteciperanno oltre 1.500 lavoratori e lavoratrici metalmeccanici della provincia di Modena alla manifestazione regionale a Bologna, domani martedì 17 gennaio, indetta da Fim, Fiom e Uilm regionali e provinciali nell’ambito del pacchetto di 8 ore di sciopero proclamate per questa settimana dai sindacati nazionali a sostegno della difficile vertenza per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro.


Fim, Fiom e Uilm di Modena organizzano 25 pullman in partenza, intorno alle ore 8, dalla città di Modena a da tutti i comuni capo comprensorio della
provincia, per arrivare al concentramento in piazza VIII Agosto a Bologna alle ore 9.30.

L’ulteriore iniziativa di lotta a sostegno del rinnovo del biennio economico del contratto di lavoro – scaduto da 13 mesi e per il quale i lavoratori hanno già fatto 58 ore di sciopero – si rende necessaria di fronte allo stallo della trattativa determinato da Federmeccanica negli incontri della scorsa settimana: dopo oltre un anno di trattative – dichiarano Fim, Fiom e Uilm – Federmeccanica ‘gioca’ sulla pelle dei lavoratori e le sue posizioni negli ultimi incontri hanno fatto registrare notevoli passi indietro !!

Rabbia, volontà di proteste eclatanti, ma anche fermezza e determinazione, sono i sentimenti prevalenti fra i lavoratori metalmeccanici che – dopo 4 giorni di confronti serrati fra Organizzazioni Sindacali e controparti – registrano con frustrazione la sospensione della trattativa da parte di Federmeccanica che ha considerato insufficienti le proposte sindacali e ha rinviato la possibilità di fissare un nuovo incontro fra le parti dopo la riunione della Giunta di Federmeccanica prevista per domani.
Proprio in coincidenza con la riunione della Giunta di Federmeccanica di martedì 17 gennaio, è stato concentrato da Fim, Fiome Uilm regionali e
provinciali il pacchetto di 8 ore di sciopero previsto per questa settimana a livello nazionale.