Rapporto Censis, il 59% dei giovani usa Internet




Italiani sempre più attenti alla salute e alla forma fisica, ma spaventati dalla criminalità e dall’immigrazione. Mentre al sud è emergenza mafia.


L’Italia è al penultimo posto nella Ue per quanto riguarda l’innovazione tecnologica. Internet viene usato dal 58,7% dei giovani, che ai media chiedono “serietà e autorevolezza”. Sono alcuni dei dati che emergono dal 37mo rapporto del Censis sulla situazione sociale del Paese.

I giovani, quelli della generazione del Web e dei cellulari, abituati dunque alla tecnologia e ai nuovi media, ai mezzi di informazione chiedono soprattutto serietà e autorevolezza. Per quanto riguarda Internet, naviga il 58,7% dei giovani (ma abitualmente solo il 38,7%, gli altri occasionalmente o quasi mai), mentre tra gli ultratrentenni gli utilizzatori della Rete solo sono il 18,4%.

Le persone dai 14 ai 30 anni hanno indicato come “media ideale” quello che fornisce “temi diversi e libertà di scelta” (91,8%), che consente “l’approfondimento delle notizie” (86,3%), “permette l’aggiornamento sui fatti che accadono” (79,8%), che si “propone in maniera seria ed autorevole” (72,5%), mentre scelgono quelli che si propongono “in maniera ironica o leggera” il 58,9%.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013