H2O! ho sete di sapere: una festa dell’acqua




“H2O! ho sete di sapere” è il titolo della prima edizione della festa dell’acqua in programma domenica 21 settembre al parco Ferrari (zona gazebo). L’iniziativa è curata dalla Circoscrizione n. 4, Settore Ambiente del Comune di Modena e Agenda 21, in collaborazione con Arpa, Consorzio Bonifica di Burana, Comitato italiano per il controllo mondiale sull’acqua, Istituto d’arte Venturi, Iti Fermi, Meta spa, Provincia di Modena, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e Usl Modena.

Il programma della festa prevede alle 16 l’apertura della mostra composta dalle vetrine degli enti intervenuti, dati sull’acqua, materiale informativo, la proiezione di video sull’acqua e suggerimenti pratici per il risparmio del prezioso elemento. Dalle 17 alle 18 “Il lungo viaggio dell’acqua”, lettura animata per bambini. Dalle 18 alle 19 dimostrazione aperta a tutti di Tai Ji Quan, antica arte marziale cinese. Alle 21, nella zona laghetto, spettacolo di danza della compagnia Eidos.

Nell’anno internazionale dell’acqua “H2O, ho sete di sapere”, vuole essere un aiuto per scoprire l’importanza di questo elemento, per noi vitale. L’uomo deve imparare a non sprecarla, ad utilizzarla correttamente, perchè è un bene limitato, prossimo alla crisi. Vi è il pericolo, molto realistico, di una crisi idrica qualitativa e quantitativa. Per evitarla, e per evitare che dell’acqua si faccia un uso strategico, ricattatorio e geopolitico, è necessario ripensarne a fondo la gestione: uso in agricoltura, cui è destinato l’80 per cento del’acqua disponibile, domestico e industriale.