Si avvicinano i 500 anni delle fiere di ottobre e, in linea con la migliore tradizione, anche nel 2002 presentano mostre, eventi, appuntamenti, dibattiti, spunti di riflessione tra arte e attualità, tra storia e fantasia, che coinvolgono persone di tutte le età e dagli interessi più vari.

Se l’impianto rimane il medesimo non mancano anche le novità. Di particolare rilevanza:

– Il trasferimento nella splendida cornice di piazzale Porrino, in via Cavallotti presso il quartiere residenziale “Il Fontanazzo”, dell’appuntamento tradizionale della mostra mercato antiquaria. L’appuntamento è per le intere giornate del 12 e 13 ottobre e del 19 e 20 ottobre.

– Il servizio speciale offerto da Atcm per raggiungere più agevolmente, con il treno, la nostra città dai visitatori provenienti da Modena, alleviando i possibili disagi alla mobilità causati dalle targhe alterne. A questo proposito è consigliabile la soluzione della pool car, che permette l’ingresso alle vetture con tre o più passeggeri.

– L’ospite dell’ultima ora per gli incontri con l’autore di domenica 6, Marco Della Noce, lo Schumacher di Zelig, in uscita con il suo ultimo libro Sochmacher. E inoltre, nelle domeniche successive, Giovanni Giudici, Emilio Rentocchini, Ermanno Rea e Don Andrea Gallo.

– L’ampliamento della mostra dei veicoli industriali e dell’attrezzatura di settore, all’autoporto, che l’anno scorso ha contato 5 mila visitatori e che quest’anno si apre a una maggiore varietà di prodotti: dalla telefonia e radio mobile agli antifurti satellitari.

– Un programma speciale per i bambini, nato in collaborazione tra il Comitato Commercianti e il Comune.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013