Domani, venerdì 17 novembre, a Bologna, in via Milazzo 16, si parlerà di lavoro, giovani e formazione professionale nel corso del convegno “Perchè è solo la lingua che fa uguali”, organizzato dallo Ial e dalla Cisl Emilia-Romagna presso il salone Bondioli della sede regionale del sindacato.

Un appuntamento che, prendendo spunto dal cinquantenario della morte di Don Lorenzo Milani e di conseguenza dal suo insegnamento, vedrà un confronto a tutto campo su chi la formazione professionale la programma, la Regione Emilia-Romagna, chi la realizza, in questo caso lo Ial, e chi la propone nelle aziende, il sindacato.

Difatti, l’iniziativa vedrà la partecipazione, tra gli altri, del presidente dello Ial regionale Francesco Falcone, dell’assessore regionale Patrizio Bianchi, di Agostino Burberi, vicepresidente Fondazione Don Milani e di Giorgio Graziani, segretario generale regionale Cisl ER. Le conclusione verranno affidate a Stefano Mastrovincenzo, amministratore unico Ial nazionale, mentre il saluto per l’apertura dei lavori spetterà a Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013