Home Formigine Formigine: accordo di programma con la Regione per la sicurezza

Formigine: accordo di programma con la Regione per la sicurezza

A Formigine aumenta l’impegno per la sicurezza del territorio, grazie ad un accordo di programma siglato fra Comune e Regione Emilia Romagna. Il progetto, dal titolo “Frazioni e periferie di Formigine: Sicurezza, Partecipazione, Tecnologia”, grazie ad un finanziamento regionale straordinario di oltre 48mila euro assegnato dal gabinetto del presidente ai sensi della LR 24/2003 e ad un cofinanziamento comunale, attiva nuovi interventi su videosorveglianza e telecontrollo, illuminazione pubblica, segnaletica, animazione territoriale, organizzazione di servizi volontari (controllo del vicinato e volontari della sicurezza), iniziative di prevenzione del disagio sociale.

Fra le iniziative avviate, la costituzione di un “tavolo sicurezza” interno all’amministrazione, ideato per condividere meglio le informazioni e progettare iniziative integrate fra settori. Grazie a questo progetto viene poi integrato il progetto sulla videosorveglianza con una iniziativa specifica sulla sicurezza dei cimiteri con il potenziamento dell’illuminazione e l’installazione (già ultimata) di nuove telecamere, che hanno contribuito ad uno svolgimento sereno e sicuro delle festività di inizio novembre. Altro punto finanziato dal progetto, lo sviluppo del controllo di vicinato: venerdì sera si terrà l’incontro di costituzione del gruppo a Formigine capoluogo, e nei prossimi giorni verranno consegnati e installati i cartelli nelle frazioni ove un gruppo è già operativo. Presso lo sportello del cittadino attivo al piano terra del palazzo comunale partirà poi lo sportello “Non da soli”, servizio di affiancamento e supporto alle vittime dei reati sul territorio comunale nel percorso di uscita dall’evento delittuoso. Non si dimentica la prevenzione, con iniziative di mediazione sulla criminalità giovanile, nonché l’animazione del territorio, con il finanziamento di eventi diffusi nelle frazioni come “Casinalbo al centro”, festa tenutasi domenica 12 novembre. Completano il progetto poi iniziative di informazione pubblica per i cittadini e di formazione specifica per la Polizia Municipale: per la PM sono attive anche iniziative volte all’ampliamento dell’organico.

“Penso che all’interno dell’ampio pacchetto di iniziative previste dal progetto finanziato dalla Regione – dichiara il sindaco Maria Costi – il controllo di vicinato sia certamente tra i più interessanti ed efficaci strumenti per ridefinire le modalità con cui garantire la sicurezza. A Formigine stiamo lavorando per attivare e mettere in circolo in ogni quartiere della città questo strumento che, grazie a segnalazioni puntuali e circostanziate, può essere di grande aiuto alle forze dell’ordine che mi sento di dover ringraziare, come sempre, per il costante impegno profuso. Ritengo la partecipazione diretta dei cittadini, un passaggio fondamentale per aumentare il livello di prevenzione sul territorio”.