Quando la “caregiver” si chiama Diane Keaton


“La stanza di Marvin”, di Jerry Zacks, è il film che conclude posdomani, mercoledì 31 maggio, “Declinazioni di cura”, la rassegna cinematografica 2017 del “Caregiver Day“: l’appuntamento, è alle 20,30 nella fonoteca comunale di Campogalliano (via Rubiera 1).

Il film ha per protagoniste le sorelle Bessie e Lee, interpretate rispettivamente da Diane Keaton e Meryl Streep, divise da vent’anni di distacco, la prima in Florida impegnata ad accudire il padre (il Marvin del titolo), l’altra nell’Ohio a vivere la propria vita con il giovane e problematico figlio Hank (un Leonardo Di Caprio esordiente ma già molto bravo). Quando il medico di Bessie (Robert De Niro) telefona a Lee per dirle che alla sorella serve un trapianto di midollo osseo, la donna torna alla casa paterna…

Come nelle precedenti edizioni, il ciclo, a ingresso libero, è rivolto non solo a chi assiste per ragioni affettive una persona non autosufficiente, ma anche a operatori e volontari. Cinque anche quest’anno i titoli, in tutti i comuni dell’Unione Terre d’Argine: “La famiglia Belier“, proposto a Carpi, “Tra 5 minuti in scena” presentato a Novi, “Florida” a Rovereto e “Genitori” a Soliera e appunto “La stanza di Marvin” a Campogalliano.

La proiezione di mercoledì 31 chiude anche il settimo ”Caregiver Day – Mi prendo cura di te”, iniziato il 3 maggio: un mese di iniziative promosse e organizzate da “Anziani e non solo” con il contributo dell’Unione Comuni e il patrocinio di Ausl, Regione e Carer; l’edizione 2017 è intitolata « Essere caregiver: dare e ricevere sostegno in una comunità che si prende cura » e affronta temi riguardanti alcune categorie di caregiver o di patologie: la dimensione scolastica, il mondo del lavoro, le demenze oltre i luoghi comuni.

Informazioni: info@anzianienonsolo.it – 059 645421; www.caregiverday.it