Ieri sera, mercoledì 26 aprile, si è svolto un incontro pubblico informativo per fare il punto della situazione sul punto nascite del Sant’Anna, organizzato dal comitato “Salviamo Le Cicogne” e il gruppo “Insieme per il Sant’Anna”, nella seda della Pro loco di Asta, in Comune di Villa Minozzo.

L’assemblea è astata abbastanza partecipata e il brutto tempo non ha fermato il consigliere comunale di minoranza Massimiliano Coloretti con il consigliere provinciale Cristina Fantinati, venuti appositamente dalla città per portare le ultime notizie dalla Provincia. Nel pomeriggio, infatti, è stato discusso l’odg presentato da Cristina Fantinati in tutti i Comuni della Provincia e in consiglio provinciale, due mesi fa. Tale odg, che chiedeva un impegno concreto nella richiesta di deroga da parte della Regione, è stato approvato solo da tre Comuni reggiani, Albinea, Gualtieri e Fabbrico. Nella giornata odierna finalmente l’odg è stato discusso in consiglio provinciale, ma è stato bocciato. Al suo posto ne è stato approvato invece un altro presentato dal Pd e inserito in discussione all’ultimo momento, ma che rimane piuttosto sul generico. “Ho votato contro – ha affermato Cristina Fantinati –,perché non impegna la Regione a chiedere veramente la deroga e supportarla con azioni concrete”.

“Dispiace sempre che nessuno abbia il coraggio di prendere una posizione netta su una questione così importante per la montagna reggiana e anche la Provincia, di cui la montagna fa parte a tutti gli effetti – commenta Nadia Vassalo, portavoce comitato “Salviamo le Cicogne”–. Ringraziamo Cristina per essere venuta su a informarci direttamente. E ci domandiamo come mai siano sempre solo i consiglieri dell’opposizione, escluso Yuri Torri, a macinare chilometri e chilometri su strade dissestate per venire agli incontri organizzati da noi. Sarebbe auspicabile una maggior partecipazione da parte di tutte le parti in causa”.

Il Comitato “Salviamo Le Cicogne”



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013