Avis vi invita ad aprire la sezione ‘Virtual Tour’. Entrare nelle sedi con un click oggi si può


AvisVirtualTourBasta andare su www.avismodena.it, anche dalla pagina Facebook, aprire la  sezione Virtual Tour, ed ecco che si parte per una visita guidata nelle sale, i corridoi, gli ambulatori e gli uffici di alcune delle sedi provinciali. Per i donatori e i volontari che già frequentano l’Avis si tratta di percorsi conosciuti, per tanti altri navigatori del web che solitamente usano Google Maps  può essere l’occasione per avvicinarsi a questi ambienti in modo interattivo, stando comodamente seduti a casa propria. L’idea è venuta a Fabrizio Chyrek, donatore di Formigine, che con la sua società crea progetti di “esperienze immersive” per aziende e società che vogliono “aprire le porte” del web sulle loro realtà. Per Avis Fabrizio ha messo a disposizione gratuitamente la sua tecnologia e armato di telecamera ha creato i percorsi filmati che oggi permettono di esplorare e familiarizzare con l’interno dei locali Avis. Nel corso della “passeggiata” virtuale, insieme alle immagini si possono trovare anche le informazioni che riguardano le singole sedi oltre alle  informazioni sulla donazione del sangue.

Le sedi che oggi si possono visitare on line sono quelle di Modena, Carpi, Sassuolo, Vignola e Pavullo. Un’apertura virtuale delle proprie sedi vuole essere anche un segnale di benvenuto ai nuovi donatori che dopo il web tour vorranno recarsi di persona all’Avis. Perché, nonostante le nuove tecnologie, una cosa non è, né mai potrà essere vituale: la donazione del sangue.