Municipio-SolieraNella seduta di martedì 22 dicembre il Consiglio Comunale di Soliera ha approvato il bilancio di previsione 2016, una manovra complessiva del valore di circa dodici milioni di euro, a cui si sommano due milioni di euro riservati agli investimenti, stanziamento che dovrebbe aumentare nel corso dell’anno di ulteriori 700.000 euro, con le nuove regole sul pareggio di bilancio legate al Patto di Stabilità.

Da un lato viene confermato al 100% l’insieme dei servizi e delle attività, riuscendo a garantire gli standard elevati degli anni passati, dall’altro rimangono inalterati tributi, imposte e tariffe. Rispetto al 2015 ulteriori risorse vengono destinate a favore di alcuni interventi: 40.000 euro per le potature, raddoppiando i finanziamenti precedenti; 105.000 euro per i lavori di cura del territorio effettuati da disoccupati; 8.000 euro per il bando “Lo Sport oltre la crisi” che garantisce anche ai ragazzi di famiglie in difficoltà la possibilità di praticare attività sportiva; 20.000 euro per l’avvio dello Sportello Amianto e per l’incentivazione allo smaltimento dell’amianto; 10.000 euro all’anno per il nuovo progetto partecipativo dedicato alle frazioni e ai quartieri che vedrà un ruolo protagonista dei Consigli di Frazione, grazie ad un innovativo progetto di raccolta fondi civica che verrà presentato il prossimo gennaio.

Quanto agli investimenti, gli altri interventi di maggiore respiro sono l’avvio del 1° stralcio  di lavori per la riqualificazione del complesso sportivo Stadio Stefanini e la riqualificazione complessiva, architettonica e funzionale, del centro storico. I lavori inizieranno nel 2017, ma già per il 2016 sono stanziati 80.000 euro per la progettazione esecutiva e 30.000 euro per uno studio approfondito di marketing urbano.

A questi due interventi merita di venir sottolineato anche il raddoppio, da 200.000 a 400.000 euro, delle risorse per la riqualificazione e messa in sicurezza delle strade. Nel frattempo proseguono anche gli interventi di ripristino post sisma, gestiti attraverso la struttura commissariale, con i lavori di sistemazione del Castello Campori, che si concluderanno entro il 1° luglio 2016; l’iter verso il ripristino delle scuole medie Sassi e il miglioramento sismico della parte storica del cimitero di Soliera.

“La scelta di approvare il preventivo in tempo utile per evitare l’esercizio provvisorio e in largo anticipo rispetto alla maggior parte degli altri comuni”, spiega il sindaco Roberto Solomita, “ci consente di offrire elementi di certezza e operatività alla macchina amministrativa comunale e poter lavorare al massimo della efficienza, in particolare per quanto riguarda la programmazione degli investimenti. Peraltro ci ha confortato il clima di generale apprezzamento e condivisione emerso dal confronto con l’articolato tessuto sociale solierese, incontrato nelle scorse settimane.”



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013