Le strutture sanitarie pubbliche e private convenzionate escludono attività terapeutiche legate al metodo stamina


A seguito di notizie apparse oggi sulla stampa, relative ad attività terapeutiche legate al metodo Stamina, l’Assessorato Politiche per la salute della Regione Emilia-Romagna ha immediatamente chiesto una verifica nel merito alle Aziende sanitarie e alle strutture private convenzionate.

Le risposte fornite alla Regione, da parte delle Aziende sanitarie e delle strutture private convenzionate, indicano che nessuna struttura sanitaria pubblica o privata in Emilia-Romagna ha svolto o sta svolgendo attività collegate al metodo Stamina.

Su questo tema, la Regione Emilia-Romagna è naturalmente pronta a collaborare in modo pieno con le Autorità preposte.