» Modena - Scuola

Unimore: apertura immatricolazioni ed iscrizioni

I brillanti risultati raggiunti dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia in termini di performance dei suoi studenti, tanto se confrontati sul piano della loro occupabilità quanto del loro impegno, confortano i vertici dell’Ateneo nella speranza di poter ripetere i successi numerici di iscrizioni e immatricolazioni degli ultimi anni. Nei due capoluoghi emiliani ci si prepara, dunque, ad accogliere la nuova ondata di matricole che si annuncia con l’avvio il prossimo lunedì 16 luglio delle iscrizioni ed immatricolazioni all’UNIMORE.

Per il nostro Ateneo – sottolinea il Rettore prof. Aldo Tomasi l’appuntamento di quest’anno si carica di significati, che vanno oltre i compiti che tradizionalmente ci sono demandati: fare ricerca e trasmettere conoscenze. Oggi avvertiamo, più di ogni altra cosa, la responsabilità di partecipare allo sforzo per la ripresa della nostra terra, di un rapido ritorno alla normalità e di operare per assicurare una prospettiva ai nostri giovani, affinché non prevalga la rassegnazione e si faccia strada il pensiero dell’abbandono. Lo stiamo già facendo con l’abnegazione dei tanti nostri docenti e studenti impegnati accanto alle istituzioni ed alle associazioni di volontariato, che da settimane operano nelle zone colpite, ma lo faremo anche direttamente assumendoci l’onere di facilitare l’iscrizione e gli studi dei nostri oltre 3.000 iscritti provenienti dai comuni danneggiati. Con  le iscrizioni ed immatricolazioni di quest’anno vogliamo dunque testimoniare la fiducia nel futuro”.

LA SITUAZIONE ISCRITTI

Nell’anno accademico che si sta per chiudere, che nel calendario universitario termina il 31 luglio, secondo i dati disponibili al 27 giugno si nota una sostanziale tenuta del numero complessivo di iscritti ai corsi di laurea che oggi sono 19.828 (-0,38%) contro i 19.903 dell’a.a. 2011-2012, cui vanno aggiunti 1.476 iscritti a corsi post laurea per un totale della popolazione universitaria pari a 21.304 studenti che beneficiano delle attività istituite dall’UNIMORE.

 

ISCRITTI A.A. 2011/2012 corsi di laurea (aggiornamento al 27 giugno 2012 – fonte Servizio Automazione d’Ateneo)

 

Sede                         Iscritti A.A. 2011/2012   Iscritti A.A. 2010/2011   Differenza %

MODENA                          14.007                              14.632                       –  4,27%

REGGIO E.                         5.821                                5.271                      + 10,43%

TOTALE                           19.828                               19.903                        – 0,38%

 

A livello di sedi la distribuzione complessiva di studenti, considerando gli iscritti ai corsi post laurea promossi dall’Ateneo è di:

 

Sede                     Iscritti corsi di laurea   Iscritti corsi post laurea             TOTALE                         

Modena                            14.007                              920                                    14.927

Reggio Emilia                    5.821                              556                                      6.377

TOTALE                         19.828                            1.476                                   21.304

 

OFFERTA FORMATIVA

All’appuntamento col nuovo anno accademico l’Ateneo giunge con un’offerta formativa di 78 corsi di studio, ovvero 76 ospitati nelle sedi d’Ateneo di Modena e Reggio Emilia e 2 corsi di laurea interateneo, ovvero Filosofia e Quaternario, Preistoria e Archeologia, istituiti rispettivamente a Parma e Ferrara. Oltre ai due corsi interateneo citati, ci sono altri 3 corsi interateneo (la laurea di primo livello in Scienze strategiche con l’Università di Torino, la laurea magistrale in Ingegneria Civile con l’Università della Repubblica di San Marino e la laurea in Lingue, culture e comunicazione con l’Università di Parma), istituiti invece presso UNIMORE.

Più in particolare, si potrà scegliere tra: 38 corsi di laurea triennale, 6 lauree magistrali a ciclo unico (di 5/6 anni: Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Farmacia, Giurisprudenza, Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria e Scienze della Formazione Primaria), e 34 lauree magistrali. Tre corsi di studio si avvarranno di servizi di supporto didattico aggiuntivo per la frequenza a distanza a favore degli studenti che si iscriveranno a: triennale in Marketing e organizzazione di impresa; triennale in Scienze della comunicazione; la laurea magistrale interfacoltà tra Economia “Marco Biagi”, Giurisprudenza e Scienze della Comunicazione e dell’Economia in Economia e diritto per le imprese e le pubbliche amministrazioni, tutte quante attivate presso la facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia. La laurea triennale in Scienze strategiche sarà riservata alla frequenza degli Allievi Ufficiali dell’Accademia Militare di Modena. Complessivamente i corsi di laurea ad accesso programmato o a numero chiuso saranno 29, ovvero 19 lauree di primo livello (triennali), 5 lauree magistrali a ciclo unico e 5 lauree magistrali (biennali), per complessivi 2.593 posti disponibili.

 

OFFERTA DIDATTICA UNIMORE ANNO ACCADEMICO 2012-2013

(distribuzione corsi di laurea per sede)

 FACOLTA’                                                triennali   ciclo unico   magistrali   totale

 

Modena                                                           27                5               24             56

 

Reggio Emilia                                                 11                1                 8             20

 

TOTALE                                                        38                6               33             76

 

NOVITA’

Rispetto all’anno scorso l’offerta formativa, se uscirà per tempo l’annunciato decreto ministeriale che ne deve sancire il decollo, esce arricchito del nuovo corso di laurea magistrale della facoltà di Ingegneria “Enzo Ferrari” in Tecnologia per l’insegnamento nella scuola secondaria di primo grado, nonché della laurea magistrale della facoltà di Lettere e Filosofia in Filosofia, anche se attivata presso l’Università di Parma. Sostanzialmente nuovo anche nei contenuti il corso magistrale interateneo con l’Università di Parma sempre della facoltà di Lettere e Filosofia in Lingue, Culture, comunicazione, che si articola nei due curriculumAttività culturali, arti e spettacolo” e “Traduzione specialistica e letteraria”, che eredita di fatto la tradizione della laurea magistrale in Lingue per la promozione delle attività culturali. Altrettanto dicasi del corso di laurea magistrale in Menagement e comunicazione d’impresa che accorpa e fonde le esperienze dei corsi di laurea magistrali della facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia in Strategia e comunicazione d’impresa e Dinamiche dei mercati e strategie d’impresa.

Sempre sul fronte dei cambiamenti va segnalato che si contraggono le disponibilità per due corsi di laurea a numero chiuso, ovvero per il corso di laurea di primo livello in Biotecnologie, che passa da 120 a 100 ammessi, e per la laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della formazione primaria, i cui accessi si riducono da 220 a 200.

Anche quest’anno – chiarisce il Rettore prof. Aldo Tomasiabbiamo voluto presentarci alle matricole ed alle loro famiglie con una proposta valida che sappia privilegiare i contenuti formativi e le prospettive occupazionali future dei giovani. Il risultato del lavoro svolto dalle facoltà e dal Senato Accademico ha tenuto innanzitutto conto delle reali potenzialità che l’Ateneo è in grado di garantire sul piano organizzativo, sia riguardo alle capacità strutturali che riguardo alla effettiva sostenibilità dei corsi come raccomandato dal Nucleo di Valutazione e dalle normative ministeriali. Il risultato è un’offerta formativa che quest’anno non contiene significative novità: il numero di corsi è sostanzialmente invariato e viene potenziata la collaborazione con altri atenei, in particolare dell’Emilia Romagna, coi quali auspichiamo di poter giungere nel breve-medio periodo ad una proposta didattica articolata e complementare. L’altro grande obiettivo che abbiamo cercato di cogliere è stato quello di declinare un’offerta capace di valorizzare il merito, proponendo percorsi di laurea che poggino su contenuti in grado di far acquisire una forte personalità ed una solida preparazione agli studenti, che crediamo sia il solo modo per accelerarne, una volta laureati, l’ingresso nel mercato del lavoro”.

 

TEST D’INGRESSO

Anche quest’anno, come avviene ormai da tre anni consecutivi, l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia propone per tutti test d’ingresso o d’orientamento, una prova proposta a tutti gli studenti che intendono iscriversi a corsi di laurea di primo o secondo livello ad accesso libero.

Il test d’ingresso – precisa il prof. Tommaso Minervaè  una specie di verifica della preparazione iniziale raggiunta dagli studenti sia sul primo che sul secondo livello ed hanno lo scopo di aiutare gli studenti ad acquisire maggiore consapevolezza sulla loro preparazione e quindi a compiere le scelte più appropriate circa il percorso di studi universitari che intendono seguire”.

L’introduzione dei test impegnerà tutte quante le facoltà ad adoperarsi per l’organizzazione di corsi di recupero che verranno promossi successivamente alle prove con la finalità di integrare la preparazione dello studente in modo che possa procedere più speditamente nello studio.

 

PROCEDURA DI IMMATRICOLAZIONE – Tutta quanta la procedura potrà essere effettuata on-line.

Per chi si iscrive per la prima volta all’Università lo studente, in alternativa, può:

• recarsi presso una delle apposite “torrette” installate in vari punti delle zone universitarie più frequentate che, dopo l’inserimento dei dati richiesti, emetteranno la domanda di immatricolazione e il modulo per il versamento. Accanto alla “torretta” lo studente trova una busta immatricolazione contenente informazioni varie.

collegarsi con il sito internet http://www.esse3.unimore.it compilando in ogni parte i campi proposti e, quindi, procedere alla stampa della domanda di immatricolazione e del modulo per il versamento della prima rata.

A seguito dell’accordo raggiunto con il sistema bancario il bollettino per il pagamento delle rate relative alle tasse e contributi universitari sarà esclusivamente in formato MAV bancario. Il versamento può essere effettuato gratuitamente presso qualsiasi Sportello Bancario sull’intero territorio nazionale, gratuitamente con “Banca via Internet” o con “Banca Telefonica” o tramite pagamento on line con carta di credito.

Successivamente alla effettuazione di queste operazioni preliminari con la ricevuta del versamento della prima rata di tasse e contributi, con la domanda di immatricolazione debitamente compilata e firmata e con gli altri documenti richiesti, lo studente deve presentarsi presso l’Ufficio Immatricolazioni (sedi di Modena: via Università, 4 e Via Campi, 213/b; sede di Reggio Emilia: viale Allegri, 15) per completare l’immatricolazione. A questo proposito si ricorda che l’Ufficio Immatricolazioni rimarrà chiuso dal 16 al 19 agosto 2011.

Il termine di scadenza per completare la procedura di immatricolazione ai corsi di laurea triennali e magistrali a ciclo unico si estende fino alle ore 13.30 di venerdì 26 ottobre 2012.

 

Per le lauree magistrali di secondo livello (biennali) la scadenza per l’immatricolazione è prorogata fino alle ore 13.30 di venerdì 28 dicembre 2012.

 

Anche per le iscrizioni ad anni successivi al primo, compresi i fuori corso, è stata attivata la modalità di iscrizione tramite il solo pagamento del bollettino con numero di incasso (MAV). Il bollettino deve essere scaricato direttamente dallo studente collegandosi alla sua pagina personale sul sito www.esse3.unimore.it e non verrà più inviato a domicilio. Esso, purché risulti l’effettuato pagamento, sostituisce a tutti gli effetti la domanda di iscrizione e permette di poter sostenere gli esami dell’anno di iscrizione. Si ricorda infine che per conseguire il titolo di studio occorre essere in regola con il pagamento delle tasse e contributi e delle eventuali soprattasse.

 

TOP STUDENTS

La più importante novità di quest’anno è la decisione adottata dall’Ateneo di promuove i talenti – l’iniziativa è stata significativamente denominata “Top Students” – esonerandoli dal pagamento delle tasse universitarie. Lo studente non residente in Emilia-Romagna che si iscrive per la prima volta al primo anno avendo ottenuto come voto di diploma 100/100 o 110/110 nella laurea triennale,

sarà esonerato dal pagamento delle tasse e contributi universitarie e pagherà solamente la tassa regionale e l’imposta di bollo per un totale di 112,75 euro). Lo studente residente in Emilia-Romagna pagherà, invece, solo la prima rata e sarà esonerato dal pagamento della seconda e della terza rata.

Dopo aver puntato – ha spiegato il prof. Tommaso Minervaa traguardi di eccellenza nella capacità di collocamento al lavoro, dei servizi offerti agli studenti e nella capacità di laureare gli studenti nei tempi <giusti>, UNIMORE  da quest’anno intende anche richiamare nelle sue aule gli studenti migliori. Con l’iniziativa Top Students vogliamo dare un contributo che sia, in primissimo luogo, rivolto al merito dei ragazzi, stabilito sulla base dei voti di diploma, al di là della loro condizione economica famigliare (per la quale sono già  previsti strumenti di sostegno che vanno fino all’esonero totale). Nonostante ciò, abbiamo previsto che per i ragazzi usciti a pieni voti dalla scuola superiore e non residenti in regione, l’agevolazione economica sia maggiore rispetto a quella dei colleghi emiliano romagnoli, perché maggiori sono le spese che le famiglie si trovano a sostenere iscrivendoli presso il nostro Ateneo. Con Top Student puntiamo ad attrarre i migliori studenti italiani e ad offrire loro l’eccellenza del nostro Ateneo e  le prospettive e le opportunità del nostro territorio”.

STUDENTI DELLE ZONE COLPITE DAL TERREMOTO

Gli studenti residenti nei comuni colpiti dagli eventi sismici del maggio 2012 potranno beneficiare di agevolazioni che arriveranno fino all’esonero totale dal pagamento di tasse e contributi universitari.

TASSE E CONTRIBUTI UNIVERSITARI A.A. 2012/2013

L’importo massimo delle tasse universitarie varia a seconda del tipo di corso al quale si è iscritti:

• corsi di laurea triennali 1.800 euro

• corsi di laurea a ciclo unico 2.000 euro

• corso di laurea in igiene dentale 2.200 euro

• corso di laurea in odontoiatria 3.200 euro

• corsi di laurea magistrale biennale 2.000 euro

Gli importi, da versarsi in tre rate, comprendono tassa regionale e imposta di bollo. In caso di iscrizione part-time o di diritto all’esonero parziale (le domande vanno indirizzate all’Ufficio Benefici dell’Ateneo) gli importi dei contributi universitari sono ridotti.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • OkNotizie
  • Segnalo
  • Pinterest
  • Add to favorites
  • Email
  • Print



Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine - Appennino notizie
© 2014 · RSS PAGINA SASSUOLO · RSS ·
• 28 query in 1,596 secondi •