Delegazione del distretto rumeno di Timis ricevuta in Provincia a Modena


Le energie alternative, l’agricoltura, le infrastrutture, la sanità: sono alcuni temi sui quali il distretto di Timis – area della Romania di cui è capoluogo la città di Timisoara – è interessato a forme di collaborazione con il territorio modenese. Ne hanno parlato il presidente del distretto di Timis, Constantin Ostaficiuc, e il presidente della Provincia di Modena Emilio Sabattini, nel corso di un incontro che si è svolto mercoledì 19 gennaio nella sede della Provincia.La delegazione rumena guidata dal presidente Ostaficiuc ha visitato nei giorni scorsi alcune aziende del settore agricolo, energetico e meccanico ed ha preso contatti con Promec, l’azienda speciale della Camera di commercio modenese per l’internazionalizzazione delle imprese.

L’incontro – ha spiegato il presidente Sabattini – è servito «a definire alcuni ambiti di possibile collaborazione tra i due territori, con l’obiettivo di favorire gli investimenti e gli scambi di esperienze».

Nella foto: il presidente della Provincia di Modena, Emilio Sabattini – il presidente del distretto di Timis, Constantin Ostaficiuc – il sindaco di Modena, Giorgio Pighi