Reggio E.: “Adotta un alieno… e portalo in classe”

Partirà da Reggio Emilia la tournée del libro “Gnam-Gnam, il mangiabambini” e sarà accompagnata da una singolare quanto curiosa campagna promozionale. Più che una campagna promozionale si tratta, in realtà, di una campagna adozioni, dai contenuti decisamente insoliti. I bambini sono infatti invitati ad adottare un alieno.

Un alieno Gnam-Gnam, per la precisione. Gnam-Gnam è una sorta di orco moderno. O meglio, un orco spaziale. Più simpatico e buffo rispetto all’orco tradizionale ma anche tremendamente più furbo. Nel tempo ha affinato le sue tecniche per catturare il suo cibo preferito: e cioè i bambini. A bordo di una traballante astronave atterra sulla terra e inizia la caccia… E’ la prima scena di una movimentata avventura che passa da momenti esilaranti (assolutamente da non perdere Gnam-Gnam alle prese con i fornelli e con il suo spassosissimo ricettario, che compare integralmente in appendice al libro e nel quale spiega minuziosamente alcuni dei suoi celebri piatti a base di bambini) per concludersi con un finale a sorpresa e con una preziosa morale per tutti i piccoli lettori. La storia di Gnam-Gnam dopo essere “atterrata” in tutte le librerie verrà presentata direttamente ai bambini di tutta Italia grazie a una tournèe che toccherà diverse città della Penisola. Si tratta di laboratori molto spettacolari e coinvolgenti appositamente realizzati dall’autore e da un’animatrice reggiana (Manuela Chiaffi) per far rivivere ai partecipanti le gesta del nostro simpatico orchetto alieno. Laboratori gastronomici, dove i bambini potranno cimentarsi in prima persona nella creazione di simpatiche ricette e imparare i segreti culinari di Gnam-Gnam. Il debutto è fissato per sabato 16 ottobre (ore 16) alla biblioteca San Pellegrino di Reggio Emilia.

“Gnam-Gnam, il mangiabambini” (edizioni “Coccole e Caccole”) è stato accolto dai media e dagli addetti ai lavori come una tra le novità più curiose e interessanti del panorama italiano della letteratura per l’infanzia. E sta già facendo parlare di sé. Tanto che il simpatico alieno dopo essere decollato dalla Fiera del Libro di Torino atterrerà presto anche in radio e sarà ospite di programmi televisivi nelle principali reti. E dal prossimo gennaio arriverà anche nei teatri di tutta Italia con uno spettacolo. Per il momento comunque vi aspetta in libreria e nei laboratori, e augura a tutti i bambini, e non, buona paur… pardon, buona lettura!

In allegata una locandina dei laboratori. Per librerie, biblioteche, ludoteche e scuole interessate è possibile rivolgersi a Manuela Chiaffi chiaffi@libero.it tel. 3403405531

L’autore. Riccardo Geminiani, giornalista e scrittore per bambini. Tra i suoi libri ricordiamo “Teresa è nervosa” (edizioni San Paolo) e “Nuvolando” (edizioni Arka), libro quest’ultimo che è stato tradotto in sette lingue e ha ispirato uno spettacolo teatrale in Spagna (che debutterà il prossimo anno). Ha vinto concorsi di letteratura per l’infanzia e conduce laboratori di scrittura creativa nelle scuole. Per contatti: rgeminiani@yahoo.it r.geminiani@alice.it

L’animatrice.

Manuela Chiaffi. Insegnante di Reggio Emilia, conduce da molti anni progetti di promozione alla lettura, narrazioni e letture animate per diverse biblioteche nonché corsi di teatro ed espressione corporea nelle scuole.

Ha frequentato il corso propedeutico alla scuola di teatro “Galante Garrone” di Bologna, ha partecipato allo stage sulla commedia dell’arte e il clown di Antonio Fava, corsi sul teatro e la narrazione condotti da Flavia De Lucis, Monica Morini, Roberto Anglisani.

Ha partecipato ad alcuni progetti teatrali del teatro delle Briciole.

Ama la magia dei libri e delle storie, l’incantare e il lasciarsi incantare dalle loro meraviglie attraverso corpo, voce e cuore.

L’editore. La casa editrice calabrese, Coccole e Caccole, ha mosso i suoi primi passi nel 2004, grazie all’idea e all’esperienza dell’editore, Ilario Giuliano, e del direttore editoriale, Daniela Valente, spronati ad avventurarsi nel mondo dell’editoria e forti della passione per le storie per bambini. La loro principale ambizione è stata quella di dar voce ai lavori dei più piccoli, infatti, tra i 35 titoli presenti oggi in catalogo, molti hanno come autori proprio i bambini. La prima pubblicazione, Ho la bua embè…, ad esempio, esterna l’esperienza dei bambini ospedalizzati. In seguito si è sempre dato rilievo ai racconti dei più piccoli; non dimenticando, tuttavia, che spesso anche gli adulti sanno essere validi interpreti delle loro emozioni.

L’illustratore. Tommaso Levente Tani, ha pubblicato in Italia, Regno Unito, Francia e Ungheria. Tra i suoi ultimi libri illustrati, ricordiamo “La filastrocca dell’alfabeto” di Gianni Rodari (Edizioni Emme).