mercoledì, 24 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppuntamentiA Correggio torna il cinema estivo e va nelle frazioni





A Correggio torna il cinema estivo e va nelle frazioni

Novità anche per il mercato contadino: tutto nuovo

Estate, grandi film sotto le stelle. Ritorna anche quest’anno l’appuntamento con il cinema all’aperto che arricchisce il cartellone di proposte estive di Correggio. E ritorna con grandi novità, non solo legate ai titoli proposti, ma anche alle location.

Da quest’anno, infatti, il cinema estivo trasloca dal cortile di Palazzo dei Principi e si allarga anche nelle frazioni. E si spengono le luci in sala sempre alle 21.

E da una frazione parte il programma estivo: venerdì 12 luglio all’area feste di Mandrio, con Laggiù qualcuno mi ama, film documentario dedicato a Massimo Troisi nell’anno in cui avrebbe compiuto 70 anni.

Il secondo appuntamento è invece in programma venerdì 19 luglio, a Fosdondo, all’area verde del circolo il Quartiere via Felicità con la proiezione di Fargo, capolavoro grottesco e visionario dei fratelli Coen che ha ispirato anche un’omonima serie televisiva.

A Budrio, all’area sportiva di via Fornacelle, si va sul classico senza tempo venerdì 26 luglio con la visione di Chi ha incastrato Roger Rabbit? Film misto di animazione che combina cartoni animati e riprese tradizionali, la pellicola anticipa l’utilizzo delle computer graphics che arriveranno quasi dieci anni dopo. E, in più, è divertentissimo ancora oggi.

Arriva agosto e venerdì 2 il cinema all’aperto arriva all’area verde della bocciofila di Canolo dove è in programma Titina, film di animazione dedicato alla famosissima cagnolina dell’esploratore dei due Poli Roald Amundsen.

Ultimo venerdì lontano dal centro storico il 9 agosto: nel rinnovato Piazzale Aldo Moro (Espansione Sud) è in programma Sing Street, la storia del sedicenne Conor da Dublino che insegue l’amore ed il sogno di fondare una pop band di successo.

Proiezioni di nuovo in centro a Correggio venerdì 16 agosto, con un classico anni ’80, primo episodio di un trittico dedicato alla danza: in Corso Mazzini, alle 21, si faticherà a stare fermi di fronte allo schermo che proietta Flash Dance, pellicola del 1983 che diede popolarità mondiale alla protagonista Jennifer Beals e ad Irene Cara, interprete della colonna sonora. Stessa location, stesso mood il venerdì successivo, il 23 agosto sempre alle 21, si balla al ritmo di Footloose. Nel cast Kevin Bacon e, soprattutto, quella Sarah Jessica Parker che di lì a qualche anno diventerà icona nel ruolo di Carrie Bradshaw in Sex & The City. E ancora venerdì 30 agosto, alle 21, sempre in Corso Mazzini, gran finale con Dirty Dancing, film del 1991 che ha lanciato a livello globale la carriera di Patrick Swayze.

Un mercato contadino tutto nuovo

L’assessore al commercio Salsi: “Sosteniamo le imprese locali a chilometro zero”. L’assessore all’ambiente e all’agricoltura Viglione: “All’ascolto di realtà fondamentali per il territorio”

Quello di sabato 13 luglio nel rinnovato Piazzale Aldo Moro all’Espansione Sud di Correggio sarà un mercato contadino tutto nuovo.

Merito non solo dei produttori locali, che portano ogni settimana il meglio dei loro prodotti agroalimentari coltivati sul territorio, ma anche dell’amministrazione di Correggio, che gestisce insieme agli esercenti del mercato direttamente l’appuntamento settimanale e ha creato dei nuovi gazebo, riconoscibili e funzionali, dati in comodato d’uso alle aziende agricole. Gazebo sui quali, oltre al nome dell’azienda agricola compare anche il nuovo logo del Mercato Contadino del Comune di Correggio realizzato da Carlotta Artioli.

“Si tratta di un patrimonio della nostra comunità, non solo del nostro territorio – ha dichiarato l’assessore al commercio Francesca Salsi – che l’amministrazione sostiene e lavora per sviluppare, sia per offrire ai cittadini prodotti a chilometro zero e di qualità, sia per sostenere le imprese, spesso familiari, che contribuiscono anche a definire il nostro patrimonio ambientale”.

Ed è proprio quello ambientale l’altro aspetto che sottende l’impegno dell’amministrazione sul mercato settimanale all’Espansione Sud e le sue aziende. L’assessore all’agricoltura Giovanni Viglione negli ultimi mesi ha visitato le aziende agricole che partecipano al mercato per andare ad ascoltarne i bisogni e capirne eccellenze ed aspettative. L’obiettivo di queste visite è quello di conoscere il territorio ed un settore storico per Correggio, che ha  una rilevanza importante a livello economico e sociale e che coinvolge gran parte della comunità correggese. “Ho iniziato gli incontri la scorsa primavera – ha dichiarato Viglione – partendo dai protagonisti del mercato settimanale e con l’intenzione di andare a conoscere anche chi non ne fa parte, almeno non ancora. Il Comune non ha alcun potere sull’agricoltura, che dipende direttamente dalla Regione Emilia-Romagna – ha spiegato l’assessore all’agricoltura– ma può avere un ruolo di interfaccia, per portare in Regione le istanze, i bisogni dei produttori. E, in senso opposto, illustrare loro le opportunità e le strategie messe in atto dalla Regione. Ho trovato un settore vivace che produce prodotti di qualità eccellente, ma che risente comunque delle fluttuazioni e delle difficoltà del mercato economico e delle conseguenze dei cambiamenti climatici, che ha bisogno di essere ascoltato, aiutato e promosso. Un settore che sarà fondamentale anche nella tutela del Territorio e della sua sostenibilità ambientale: non si può migliorare il territorio senza il loro impegno. Un impegno che sarà anche il nostro”.

 

















Ultime notizie