mercoledì, 24 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeCronacaFine settimana di controlli della Polizia di Stato a Modena città





Fine settimana di controlli della Polizia di Stato a Modena città

2 arresti, 9 persone denunciate. 10 espulsioni dal T.N. nell’ultima settimana, di cui 3 con accompagnamento al CPR ed una alla frontiera

Fine settimana di controlli della Polizia di Stato in città, finalizzati alla prevenzione e al contrasto dei reati predatori in strada, dello spaccio di sostanze stupefacenti e dell’immigrazione clandestina, sia mediante l’ordinario impiego della Squadra Volante, sia nell’ambito dell’Operazione Alto Impatto.

Proprio nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio in zona Parco Pertini e centro storico, effettuato con l’ausilio della Polizia Locale ed il rinforzo del Reparto Prevenzione Crimine, nella serata di venerdì 5 luglio scorso, un cittadino tunisino di 18 anni è stato tratto in arresto per il reato detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e denunciato per i reati di porto d’armi od oggetti atti ad offendere e per ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale.

Il giovane, che si trovava in piazza XX Settembre, per eludere il controllo di Polizia, si era dato a precipitosa fuga, lanciando a terra 9 confezioni termosaldate, contenenti cocaina, per un peso complessivo di 5,54 grammi – come risultato da successiva prova narcotest –. Raggiunto e bloccato in piazza Roma, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico con lama di 6 cm, ancora impugnato.

La Squadra Volante, nella mattinata del 7 luglio scorso, ha tratto in arresto un cittadino nigeriano di 30 anni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
L’uomo è stato sorpreso, all’interno del parco Novi Sad, nell’atto di cedere una dose in cambio di denaro, per poi nascondere, tra i rami di un albero, la restante droga pari a 9,32 grammi di hashish.

Sempre la Squadra Volante, nel corso del weekend, ha proceduto a denunciare 9 persone, due italiani e 7 cittadini stranieri: diversi i reati contestati dallo spaccio al porto d’armi od oggetti atti ad offendere al reato di ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale.

Nell’ultima settimana, l’Ufficio Immigrazione ha istruito i provvedimenti ai fini della espulsione nei confronti di 9 cittadini stranieri, tutti muniti di Decreto di espulsione, di cui tre accompagnati, in esecuzione del provvedimento di trattenimento del Questore, al CPR – Centro Rimpatri, da dove verranno definitivamente rimpatriati nei prossimi giorni.

È di oggi pomeriggio, invece, l’accompagnamento presso la frontiera aerea di Palermo per l’espulsione dal Territorio nazionale di un cittadino tunisino di 18 anni, già noto alle Forze dell’ordine.

















Ultime notizie