mercoledì, 24 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeBaisoL'Unione Tresinaro Secchia cerca un facilitatore digitale





L’Unione Tresinaro Secchia cerca un facilitatore digitale

Il Servizio Gestione unica del personale dell’Unione Tresinaro Secchia ha indetto una selezione pubblica per l’assunzione a tempo pieno e determinato (fino al 31 dicembre 2025 a partire, indicativamente, dal prossimo luglio) di un istruttore direttivo da utilizzare nel ruolo di coordinatore della facilitazione digitale. Opererà nei punti di facilitazione digitale distribuiti nei comuni di Baiso, Casalgrande, Castellarano, Rubiera, Scandiano e Viano – nell’ambito del progetto finanziato dalla Regione con fondi Pnrr – con la funzione di accogliere le esigenze dei cittadini fornendo loro supporto, orientamento e formazione nell’utilizzo di servizi e procedure online.

Dovrà, ad esempio, supportare i cittadini nella creazione di un’identità digitale Spid, la prenotazione di visite mediche o l’accesso al fascicolo sanitario elettronico, l’iscrizione a corsi online; avvicinarli, in particolare quelli meno alfabetizzati digitalmente, all’utilizzo di smartphone, pc, tablet, app e software per accedere ai servizi pubblici e sensibilizzarli sulla sicurezza informatica, illustrando i migliori comportamenti per proteggere la privacy e i propri dati.

Oltre a una laurea, anche triennale, tra i requisiti richiesti la capacità di accesso alle informazioni tramite strumenti digitali, competenze di protezione dei dati, conoscenza dei più diffusi strumenti digitali, creazione di contenuti digitali, uso consapevole dei social media. Tutte le informazioni sono comunque disponibili alla voce Bandi di concorso della sezione Amministrazione trasparente del sito Internet dell’Unione Tresinaro Secchia.

Il trattamento economico è quello previsto dal contratto nazionale per il personale inquadrato nell’Area dei funzionari e dell’elevata qualificazione, pari a 23.212,35 euro annui lordi.

Per partecipare alla selezione, gli aspiranti devono compilare la domanda tramite il portale del reclutamento InPA al link https://www.inpa.gov.it/ (Codice procedura CU2024-09) entro le 13 di sabato 15 giugno a cui si accede tramite Spid, Carta d’identità elettronica (Cia), Carta nazionale dei servizi (Cns) o identità digitale Idas.

















Ultime notizie