venerdì, 21 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAmbienteA Modena messi a dimora oltre 1300 alberi per i nuovi nati





A Modena messi a dimora oltre 1300 alberi per i nuovi nati

Sono 1.369 i nuovi alberi messi a dimora nell’area verde tra le vie Orazio e Catullo (nella zona antistante il parcheggio del Grandemilia) che, crescendo, costituiranno un bosco urbano. Gli alberi, scelti tra le essenze autoctone che possono raggiungere e oltrepassare il secolo di vita, sono querce, frassini, ciliegi, aceri campestri, carpini, gelsi e tigli, sono per i bambini nati o adottati a Modena nel 2022, una “tradizione”, quella di piantare un albero per ogni nuovo nato, che dura da quasi trent’anni, in applicazione della cosiddetta legge Rutelli per garantire alle nuove generazioni città sempre più verdi.

I lavori nell’area boscata sono iniziati a dicembre 2023 con la realizzazione dell’impianto di irrigazione e sono in fase di completamento con le finiture.
E, per individuare in maniera efficiente le zone della città nelle quali piantare nuovi alberi e creare anche boschi urbani, è stata completata dal servizio Ambiente dell’amministrazione comunale una Carta delle aree pubbliche comunali disponibili per interventi di forestazione attraverso la realizzazione di una banca dati georeferenziata. La Carta, prevista dalle linee di indirizzo per il Piano del verde comunale (al pari del Censimento e del Regolamento del verde già realizzati), è uno strumento tecnico di riferimento per la creazione di nuove zone alberate sul territorio finalizzate al miglioramento della qualità urbana e della sostenibilità ambientale.

















Ultime notizie