giovedì, 20 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeFormula 1Gp del Made in Italy e dell’Emilia Romagna: le Ferrari partono dalla seconda fila. Pole...





Gp del Made in Italy e dell’Emilia Romagna: le Ferrari partono dalla seconda fila. Pole di Verstappen

La Scuderia Ferrari HP prenderà il via del Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna dalla terza e dalla quarta piazza dello schieramento con Charles Leclerc e Carlos Sainz. La qualifica di Imola è stata ancora una volta serratissima e non ha regalato al team e ai tifosi il risultato sperato. La gara di domani non si presenta facile, ma mantenere la posizione da podio e provare a portarci entrambe le SF-24 resta un obiettivo realistico.

Q3. Dopo aver superato brillantemente le prime due fasi, Charles e Carlos sono arrivati in Q3 con due treni di gomme Soft ciascuno. Al primo tentativo Charles ha fermato i cronometri a 1’15”016 mentre Carlos ha fatto segnare 1’15”363. Al secondo giro lanciato entrambi si sono migliorati: Charles è sceso sotto la barriera dell’’1’15” chiudendo in 1’14”970, mentre Carlos è sceso a 1’15”233, entrambi alle spalle di Max Verstappen. Dopo i ferraristi sul traguardo sono poi passate le McLaren di Oscar Piastri e Lando Norris che si sono infilate fra l’olandese e le due SF-24 relegandole in seconda e terza fila. Tre posizioni di penalità all’australiano hanno poi definito la posizione in griglia conclusiva rendendo tutta Ferrari l’intera seconda fila dello schieramento.

Gara. La corsa domani prenderà il via alle ore 15 CEST: da percorrere ci sono 63 giri (309,049 km) su un tracciato sul quale sorpassare non è affatto facile. Tuttavia da quanto si è visto in questi giorni la strategia a una sosta non pare più così scontata. Le vie di fuga, che quest’anno a Imola sono tornate ad essere in ghiaia, intrappolano le vetture che finiscono fuori pista obbligando la direzione gara a fare entrare la Safety Car. Questo scenario, che si è presentato sia in Formula 2 che in Formula 3, è dunque da tenere presente anche domani. Saper cogliere ogni occasione che si presenterà sarà fondamentale per ribaltare l’andamento della corsa.

















Ultime notizie