venerdì, 21 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppuntamentiCarpi Foto Fest: dall'11 maggio la nuova edizione sul tema 'Totem e...





Carpi Foto Fest: dall’11 maggio la nuova edizione sul tema ‘Totem e Tabù’

Torna dall’11 al 26 maggio, a Carpi, presso la Sala dei Cervi di Palazzo dei Pio, la nuova edizione di Carpi Foto Fest, che quest’anno sceglie come tema il binomio TOTEM & TABÙ, declinato nella società contemporanea, proponendosi dunque di indagare il dualismo fra possibilità e divieti, senso di appartenenza e idea di trasgressione.

Numerosi gli appuntamenti di Carpi Foto Fest – Focus Giovani, manifestazione promossa dal Gruppo Fotografico Grandangolo BFI-APS, con il patrocinio di Comune di Carpi, Regione Emilia-Romagna, Provincia di Modena, FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche – FIAF Young – FIAF Talent Scout – Laboratorio di Portfolio online) e il contributo di Fondazione CR Carpi, che si svolge anche quest’anno nella splendida cornice della Sala dei Cervi del Palazzo dei Pio.

“Quest’anno – spiega Danilo Baraldi, Presidente del Gruppo Fotografico Grandangolo – abbiamo deciso di scegliere un tema e un dualismo che ci permettesse di indagare la società nella quale siamo immersi, creando un momento di riflessione sull’importanza e la forza della creatività e dell’immaginazione.

Il mondo contemporaneo, con i cui meccanismi ci confrontiamo quotidianamente, è attraversato da fenomeni di condizionamento e orientamento che determinano le scelte e i comportamenti degli individui. Marketing e pubblicità costruiscono costantemente dei veri e propri rituali di consumo definendo mode e modelli che, a loro volta, inducono i singoli a conformarsi al comportamento della massa. L’essere umano cerca di alleviare questa incessante frizione prendendo a riferimento uno o più modelli da seguire, che possono essere segni distintivi o oggetti, in relazione fra loro. Senza la costruzione di totem sociali, culturali, politici ed artistici, non esisterebbe il concetto di Tabù, che limita e costringe ma al tempo stesso crea continuamente barriere da abbattere per cominciare nuovamente a costruire.”

A dare il via alla manifestazione, sabato 11 maggio alle ore 10.00, presso la Sala dei Cervi di Palazzo dei Pio, sarà il saluto delle autorità, seguito, alle ore 11.00, dall’esperienza emotiva e coinvolgente della lettura Face-to-Face dei lavori esposti in mostra che, per un totale di circa 200 fotografie, saranno visitabili sino al 26 maggio, ogni giovedì dalle ore 10.30 alle 12.30, il sabato e la domenica dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle ore 16.30 alle 18.00.

Tra i progetti esposti, oltre ai vincitori delle Letture Portfolio dell’edizione 2023 e ai finalisti dell’edizione 2023 selezionati al Talent Scout FIAF Young 2023, saranno presenti anche i vincitori delle letture dell’edizione 2023 del festival, nonché giovani talenti emergenti, provenienti da Umbria, Emilia-Romagna e Marche. Le opere prodotte invece nell’ambito dei laboratori realizzati presso le scuole arrivano dall’Istituto Meucci di Carpi e dalla Scuola Media San Giovanni Bosco di Campogalliano, a cui si aggiungono le immagini dei ragazzi del Liceo Medi di Senigallia (Ancona). Gli spazi espositivi ospiteranno anche i vincitori dell’Open Call [TOTEM & TABÙ] e i vincitori del 4° Laboratorio di Portfolio online.

Alle ore 15.00 avranno inizio le letture di Fanzine e Autoproduzioni editoriali, momento di confronto principe tra gli autori dei progetti fotografici e i lettori della fotografia FIAF e dell’immagine.

Domenica 12 maggio proseguiranno le letture di Fanzine e Autoproduzioni editoriali seguite, alle ore 15.00, dalla conferenza ‘Questa macchina uccide. I libri proibiti che hanno fatto la storia’, a cura di Erika Rondoni e Renza Grossi.

Alle ore 17:00 verranno proclamati i vincitori delle letture.

Le iniziative di Carpi Foto Fest proseguiranno anche domenica 19 maggio, con un appuntamento per i più giovani: un workshop per bambini dai 5 ai 12 anni dal titolo I quattro elementi, alla ricerca dei totem della natura nei tabù della città, condotto da Monica Benassi. Una passeggiata fotografica creativa nei dintorni del castello alla ricerca degli elementi naturali in opposizione a quelli antropici e artificiali prodotti dall’uomo.

Per qualsiasi informazione è possibile inviare una mail a grandangolocarpi@libero.it, visitare il sito www.carpifotofest.com e la pagina Facebook Grandangolo Gruppo Fotografico.

Carpi Foto Fest 2024 è reso possibile anche grazie ai partner Fondazione Casa del Volontariato, CSV Terre Estensi, al contributo di Tecnocasa Carpi, Agenzia di via Giovanni XXIII, GEP Informatica di Correggio, Faservice di Verona, Cantina di Santa Croce, TECHNICONSULT Firenze Società Benefit e alla collaborazione con, Istituto Meucci di Carpi, Scuola Media SAN GIOVANNI BOSCO di Campogalliano (MO), Liceo Medi di Senigallia, La Bottega Photographica di Boretto, Arti Visive di Fabriano (AN), Associazione Culturale PICNIC di Reggio Emilia.

 

















Ultime notizie