mercoledì, 24 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeBassa modeneseStudentessa di San Prospero a Parigi grazie al progetto MABart





Studentessa di San Prospero a Parigi grazie al progetto MABart

Cinque studenti della Scuola Secondaria di primo grado di San Prospero hanno partecipato a MABart, progetto legato a un’iniziativa di respiro internazionale che si è conclusa ad aprile con una trasferta a Parigi. Il Comune di San Prospero esprime soddisfazione per questo risultato.

MABart è un progetto finanziato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, a cura dei gruppi di esperti e formatori di “Campo Base” e “Onde alte”, che prevedeva quattro proposte di laboratorio relative al mondo dell’arte. Il progetto è stato finanziato  dall’Istituto R.A. Costaggini di Rieti.

L’invito a MABart è arrivato presso l’Istituto Comprensivo di San Prospero e Medolla a giugno 2023. La selezione degli studenti che avrebbero partecipato al progetto è stata svolta dalla docente di arte e immagine Stefania Orsini, che li avrebbe in seguito guidati nell’esperienza. Per la selezione si è tenuto conto della valutazione media della disciplina, della media generale e della valutazione sul comportamento dei singoli ragazzi. Il gruppo è stato iscritto a un laboratorio di formazione, innovazione e sostenibilità nell’archeologia denominato ArcheoMetroMab.

Il laboratorio si è svolto dal 27 al 30 novembre presso due diversi siti, gli scavi archeologici di Pompei e il percorso Metroart all’interno della metropolitana di Napoli. Qui i ragazzi del nostro istituto hanno avuto la possibilità di lavorare con compagni provenienti da tutta Italia, con l’obiettivo di progettare un’opera d’arte contemporanea che unisse il passato degli scavi con l’attualità delle stazioni metro. Al termine di questa esperienza è stato premiato l’elaborato realizzato da uno dei gruppi di lavoro, di cui faceva parte anche Anita G., una studentessa della scuola sanprosperese, insieme a studenti di altre quattro scuole italiane.

Il progetto MABart è proseguito con la residenza artistica internazionale che si è svolta a Parigi dal 6 al 10 aprile e che ha visto la partecipazione di tutti gli studenti vincitori della tappa nazionale. In data 9 aprile, le due squadre vincitrici, ovvero il gruppo vincitori medie e il gruppo vincitori superiori, hanno presentato i loro progetti a un evento internazionale presso la sede centrale dell’Unesco. Nel corso della trasferta a Parigi, i ragazzi hanno avuto l’opportunità di visitare alcuni prestigiosi centri innovativi nel campo dell’archeologia e dello sport, tra cui Louvre, Montmartre e i siti che ospiteranno le Olimpiadi 2024.

















Ultime notizie