domenica, 21 Aprile 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeBolognaTrasporto Pubblico Bologna, dall’8 marzo le nuove linee 44 e N8 e...





Trasporto Pubblico Bologna, dall’8 marzo le nuove linee 44 e N8 e l’attivazione della preferenziale di via Farini

Sono due misure contenute nell’accordo per il potenziamento del Trasporto Pubblico Locale firmato a gennaio

Due novità per il potenziamento del Trasporto Pubblico Locale, così come previsto dall’accordo firmato a gennaio tra Comune di Bologna, Srm, Tper e le organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit- Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl-Fna: dall’8 marzo entreranno infatti in servizio le due nuove linee 44 e N8, con conseguente nuovo assetto per piazza Aldrovandi, e sarà riattivata la preferenziale di via Farini. In entrambi i casi si tracceranno le preferenziali su strada nei prossimi giorni appena il maltempo lo renderà possibile.

“Mettiamo in campo due azioni per rafforzare il trasporto pubblico in sofferenza a causa della vicenda Garisenda – è il commento dell’assessora Valentina Orioli -. Con la nuova linea 44 torna ad essere servita la zona di San Vitale fino ad ora isolata mentre con la preferenziale di Farini viene fluidificato il percorso dei bus sull’asse Santo Stefano-Farini su cui, sempre per il cantiere Garisenda, sono deviate molte linee. Inoltre con il nuovo tratto di ciclabile in piazza Aldrovandi riusciamo a collegare le ciclabili di via Guerrazzi e via Petroni dando continuità ai percorsi”.

Linee bus 44 e N8 e nuovo assetto piazza Aldrovandi
La Giunta ha approvato la delibera che ridefinisce l’assetto di piazza Aldrovandi per consentire l’attivazione delle nuove linee di bus 44 e N8.
Con questa nuova linea il trasporto pubblico tornerà a servire la zona di San Vitale dopo la chiusura dovuta al cantiere Garisenda. Anche per questo si è scelto di optare per un collegamento che intercetterà lungo il suo percorso diverse fermate di interscambio con alcune linee portanti di bus in particolare in via Pelagio Palagi, all’angolo con via Mazzini, e in via Massarenti.

Come cambia piazza Aldrovandi
Nella carreggiata centrale saranno introdotte una corsia preferenziale che collegherà via San Vitale a Strada Maggiore ed una corsia ciclabile contromano.
Sulla preferenziale transiteranno bus e altri autorizzati (taxi, H, pubblica sicurezza…..). In deroga transiteranno anche gli operatori del mercato per le operazioni di carico e scarico, le cui regole e il numero di stalli rimangono invariati rispetto alla situazione attuale, sia per il mercato che per le attività commerciali sotto il portico.
Sono inoltre autorizzati all’accesso, nelle fasce orarie 5.30-7.30, 9-10.30, 15.30-16.30 e 20-21.30, i mezzi collegati a contrassegni “operativi” validi, dei proprietari dei chioschi del mercato rionale. Infine sono autorizzati all’accesso 0-24 gli accedenti ai passi carrabili.
Nelle scorse settimane l’assessora al Commercio Luisa Guidone ha incontrato diverse volte le attività commerciali della Piazza per illustrare le novità sull’assetto.

Nella piazza ci sarà una nuova fermata del bus per la linea 44 posta sul marciapiede alberato verso via San Vitale, al posto dell’attuale stallo taxi. Inoltre rimarrà attiva la fermata esistente per la navetta C collocata all’altezza del civico 2, verso l’incrocio con Strada Maggiore.
L’area di sosta dei taxi viene spostata nel corsello sul lato ovest della piazza, all’altezza del civico 12.
Le biciclette potranno percorrere la corsia ciclabile preesistente, che verrà prolungata istituendo una parte nuova parallela alla corsia preferenziale in direzione via S. Vitale.

Le nuove linee di autobus
La linea 44 sarà attiva tutti i giorni – nei giorni feriali dal lunedì al sabato dalle ore 7.10 alle ore 24; la domenica e i festivi dalle ore 14.10 alle ore 24 per consentire lo svolgimento del mercato su piazza Aldrovandi – con frequenza ogni 20 minuti, ed effettuerà un percorso circolare tra: via Pelagio Palagi, via Massarenti, via San Vitale, Piazza Aldrovandi, Strada Maggiore, via Mazzini. Con l’istituzione della linea 44, attiva tutti i giorni della settimana, cessa contestualmente la navetta T1, che fino ad ora era in servizio nei week end.

La nuova linea 44 consente l’interscambio con numerose linee di bus, sia urbane che suburbane ed extraurbane:

  • in Via Massarenti, alla fermata Sant’Orsola-Albertoni, con le linee 14, 25, 36, 60, 89, 94, 99, 200, 205, 206, 211, 237, 243, 257, 273;
  • in Via Mazzini, alle fermate Albertoni, con le linee 15, 19, 25, 27, 101, 106, 916, 918.

Inoltre, su un tragitto analogo, entrerà in servizio nel weekend del 9 marzo una nuova linea notturna nei Tdays: la N8 che compirà un percorso più ampio rispetto alla 44: via Pelagio Palagi, via Massarenti, via Zaccherini Alvisi, via Berlinguer con inversione alla rotonda di san Donato, via Malaguti, porta san Donato, viale Filopanti, via San Vitale, piazza Aldrovandi, strada Maggiore, via Mazzini.

La linea N8 interscambia con le altre notturne nei seguenti punti:

  • via Berlinguer (fermata Sant’Egidio) con la linea N3;
  • via Massarenti (fermata Ospedale Sant’Orsola – Albertoni) con la linea N4;
  • via Mazzini (fermata Porta Maggiore) con la linea N1;
  • piazza Aldrovandi percorso a piedi fino a Santo Stefano (fermata Garganelli) con la linea N6;
  • via Mazzini (fermata Albertoni) percorso a piedi fino a viale Oriani o via Leandro Alberti (alla fermata Piazza Trento Trieste) con la linea N5.

Preferenziale di via Farini
Sempre l’8 marzo verrà inoltre riattivata la preferenziale di via Farini nel tratto compreso tra piazza Cavour e piazza Galvani con l’obiettivo di migliorare la viabilità del trasporto pubblico sull’asse Santo Stefano-Farini-Malpighi.
L’accesso sarà consentito a:

  • moto
  • veicoli già autorizzati alle altre preferenziali (previa consueta comunicazione della targa):
    – al servizio di persone con disabilità muniti dello specifico contrassegno rilasciato dal Comune di residenza
    – i veicoli in servizio di taxi e nolo con conducente
    – i mezzi delle forze di Polizia, i veicoli di emergenza, di sicurezza pubblica
  • veicoli di titolari di contrassegno, con indirizzo nell’area pedonale integrale Corte de’ Galluzzi: R (cioè residenti, residenti temporanei), contrassegno PA (posto auto), contrassegno cd. operativo (consegna merci, installatori, fornitori, agenti)
  • veicoli di titolari di contrassegno con indirizzo in via Farini, civv. dal 1 al 7 e dal 2 al 10: R (cioè residenti, residenti temporanei).

Percorso consentito per via Farini e Corte de’ Galluzzi per chi non è autorizzato a circolare sulla preferenziale:
in ingresso dai viali (porta S. Mamolo), via D’Azeglio, svolta a dx in via Farini;
in uscita obbligo di svolta a sx (eccetto autorizzati) su via Farini, svolta a dx su p.zza Cavour, via Garibaldi, via XII Giugno fino a via Rubbiani, proseguire fino ai viali.

Si ricorda agli Hotel che hanno sede nell’area limitrofa alla T (quelli autorizzati, secondo l’Ord. P.G. n. 81824/2012, a sostare sabato, domenica e festivi negli stalli riservati alla Polizia Penitenziaria in via Farini lato sud da via d’Azeglio a prossimità civ. 3) che, scaricati i passeggeri, devono uscire sui viali da via Garibaldi, via XII Giugno fino a via Rubbiani, proseguire fino ai viali.

 
















Ultime notizie