martedì, 16 Luglio 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeCronacaFermato con le droghe sintetiche nei pressi della stazione di Reggio Emilia





Fermato con le droghe sintetiche nei pressi della stazione di Reggio Emilia

Spaccio di sostanze stupefacenti l’accusa mossa ad un 42enne

Chetamina, speed, MDMA: era variegato il campionario trovato in disponibilità di un 42enne reggiano, fermato per un controllo dai carabinieri che, grazie agli approfondimenti investigativi, hanno ricondotto il possesso di tali tipologie di stupefacenti ai fini di spaccio. Per questi motivi i militari della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, hanno tratto in arresto l’uomo, peraltro dipendente di una cooperativa impiegata in diversi settori del sociale, tra cui anche il recupero di soggetti deboli affetti da dipendenza, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia.

L’origine dei fatti poco prima delle 4.30 dell’altra notte, quando una pattuglia dei carabinieri, nel corso di apposito servizio di controllo delle aree prossime alla stazione ferroviaria storica di Reggio Emilia, fermava un uomo in sella ad una bicicletta. Questi, poi identificato in un 42enne reggiano, manifestava uno stato di agitazione e premura ad allontanarsi, circostanza che insospettiva gli operanti che lo conducevano in caserma. Negli uffici della caserma Carmana gli operanti davano corso all’ispezione personale dell’uomo, conclusasi con esito positivo in quanto nella tasca dei pantaloni venivano rinvenute 3 dosi di Chetamina, 10 dosi di speed e 9 dosi di MDMA, oltre ad una decina di pasticche ad azione stupefacente del tipo Buprenorfina sequestrate unitamente a 120 euro ritenuti provento dell’attività illecita di spaccio di sostanze stupefacenti.

Le attività si estendevano all’abitazione dell’uomo con il rinvenimento e sequestro di ulteriori 3 dosi di MDMA, una dose di Chetamina, un bilancino di precisione e materiale idoneo al confezionamento delle dosi. Alla luce dei fatti, l’uomo veniva arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Stupefacente, danaro contante e cellulari venivano sequestrati.

Il relativo procedimento, in fase di indagini preliminari, proseguirà per i consueti approfondimenti investigativi al fine delle valutazioni e determinazioni inerenti all’esercizio dell’azione penale.

















Ultime notizie